I cantieri edili costituiscono dei luoghi in cui più facilmente che in altri posti possono verificarsi degli incidenti di lavoro. Gli operai hanno a che fare con strumentazioni molto taglienti, con oggetti pesanti, con alte temperature e con altezze elevate. 
Ogni passo non fatto secondo il rispetto delle più stringenti norme di sicurezza costituisce un pericolo per chi lavora nel cantiere edile così come per l’imprenditore che ne deve rispondere. Senza dover giungere al momento tragico in cui avviene un incidente, anche solo un controllo di sicurezza effettuato dalle forze dell’ordine, può portare queste ultime a dover elevare multe salate a carico dell’impresa edilizia. 

Un atto che comporta un grave danno economico per l’impresa che non ha operato nel massimo rispetto delle norme prescritte per la sicurezza dei lavoratori nei cantieri edili.

Come mettere in sicurezza un cantiere edile

Sono diverse le prescrizioni che vanno rispettate nel mettere in norma un cantiere edile e garantire che tutti gli operai possano svolgere il proprio lavoro nella massima sicurezza senza mettere a repentaglio la propria incolumità e quella dei colleghi. 

Per poter rispettare nei minimi termini quanto prescritto dalla legge, ci si può avvalere di figure professionali apposite e di strumentazioni all’avanguardia che aiutano non di poco a portare a termine i lavori senza rischi e in modo anche più veloce. 

Ha di fatto suscitato l’attenzione degli imprenditori edili più accorti l’uso dell’ascensore cantiere. È un apparecchio di sollevamento che, a differenza del montacarichi, non serve solo a sollevare materiali e strumenti per la costruzione, ma permette anche agli operai di potersi muovere agevolmente da un piano all’altro senza doversi improvvisare come gli spider mandella muratura. 

La piattaforma può essere sia aperta che chiusa totalmente, proprio come un normalissimo ascensore di un qualunque edificio. 

A regolare le normative dell’ascensore da cantiere, vi è la norma UNI EN 12159 Ascensori da cantiere per persone e materiali con cabina guidata verticalmente

Data la particolare attenzione che deve essere dedicata al momento del montaggio dell’ascensore, così come di tutte le pratiche da osservare per mettere in sicurezza questo strumento così utile, sono non poche le imprese edilizie che si affidano a professionisti esperti nel settore. 

Questi ultimi provvedono infatti al montaggio dell’ascensore da cantiere, garantendo il rispetto di tutte le prescrizioni previste affinché questo apparecchio possa essere non solo utile ma anche sicuro e funzionante al cento per cento. 

Come? Viene verificato che non ci siano ostacoli lungo il percorso dell’ascensore, così come vanno controllati gli ancoraggi e il buono stato delle parti elettroniche così come dei comandi. Per accertare l’effettivo funzionamento e rilasciare l’ascensore all’uso del cantiere edile, vengono non solo testati i dispositivi di sicurezza così come delle corse di prova per provare che lo strumento non abbia problemi di alcun tipo. 

Ovviamente queste pratiche riguardano il momento dell’installazione. Per ciò che riguarda un uso consapevole da parte degli operai che lavorano nel cantiere, è bene che questi siano attenti a non superare mai il carico massimo e di distribuire i pesi in modo adeguato e non sbilanciato, così come di non lasciare l’ascensore gravato di eccessivo peso quando si trova ad alta quota, o di lasciare gli strumenti da lavoro appesi vicino alle parti dell’ascensore.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *