La crisi dell’occupazione in Italia spinge sempre più giovani a valutare l’idea di lavorare in proprio.

Solleticati dallo spirito imprenditoriale le nuove generazioni considerano positivamente le start up, e apprezzano le tante soluzioni che gravitano in un universo in costante crescita come quello del franchising.

Una formula così innovativa consente a chi non vuole avviare un’attività da zero di poter contare su un marchio già affermato, fruendo di un format già sperimentato e di un ricco patrimonio di conoscenze pratiche, che si ricevono all’atto del contratto.

Il franchising offre un eccellente margine di sicurezza alle nuove imprese, che produrranno o distribuiranno prodotti o servizi, scegliendo di affiliare la propria impresa ad un gruppo già operante sul territorio.

Un business autonomo e tante possibilità

Il franchising permette di avviare un business autonomo, ma soprattutto considera un‘ampia scelta imprenditoriale e numerose proposte in settori diversi, fra i quali scegliere quello che meglio si adatta alle esigenze individuali.

La possibilità di godere di attività redditizie è una certezza soprattutto a fronte di franchising di successo.
Fra le idee più interessanti sviluppate dai franchisor, ovvero le aziende che hanno creato a monte la formula commerciale, troviamo soluzioni che gravitano in settori quali l’abbigliamento, la ristorazione e il fast food, gli alimentari, l’assistenza agli anziani, le agenzie di viaggi o quelle immobiliari, i distributori automatici, il benessere la salute e la cosmetica, la telefonia, le web agency e gli e-commerce, la vendita di automobili e accessori, i video games, il fitness e tanto altro ancora.

Interessante e ricco di opportunità è sicuramente l’universo dei servizi in franchising dalle onoranze funebri all’assistenza alla persona e alla famiglia, dai centri postali al riciclo della plastica, dalla consulenza aziendale ai centri dediti alle riparazioni, dalla compra vendita delle auto all’interessante proposta di franchising riservata alle lavanderie e sartorie.

Lavanderie self-service in franchising: un’idea vincente

Completamente automatizzato, e con ampie opportunità di gestione in remoto, il servizio lavanderia self-service è un’idea vincente.

Parliamo di una proposta di successo che le imprese di franchising hanno sviluppato creando una rete solida, capace di assicurare agli affiliati ricavi certi ed interessanti a fronte di un investimento non troppo impegnativo.

Un esempio concreto è quello offerto da Bloomest Laundry LavaPiù, brand affermato e punta di diamante nel settore delle lavanderie automatiche a gettoni.

Le lavanderie self-service sono sempre più diffuse e utilizzate anche in Italia.

Presenti nelle grandi città così come nei centri turistici garantiscono un servizio 24 ore su 24 a prezzi concorrenziali,  e si rivelano utili per studenti, professionisti, lavoratori che vivono lontano dall’abituale residenza, ma sono frequentate anche dalle casalinghe.

Per garantirsi il successo, e un reddito costante, è essenziale scegliere la giusta collocazione territoriale.

L’impegno per chi gestisce una lavanderia self-service è minimo potendo operare anche da remoto e senza affidarsi a personale fisso.

Un’attività come questa inoltre non necessita di un locale ampio, si rivelano perfette anche dimensioni ridotte dove collocare gli impianti e un certo numero di lava-asciuga.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *