Al Senato la protagonista della settimana è stata la legge di Stabilità, che doveva essere approvata venerdì 15 per approdare in aula il 18 novembre, ma la commissione si è aggiornata a lunedì; ogni anno si prova ad anticipare i tempi della discussione, ma poi perché arriviamo sempre sotto Natale con i bilanci?

CAMERA
AULA

Nominato il presidente della Commissione parlamentare per l’attuazione del federalismo fiscale: sarà il leghista Giancarlo Giorgetti. Durante il question time di venerdì 15, da segnalare che all’interpellanza presentata da Danilo Leva (Pd) sul fondo unico di giustizia, con particolare attenzione ai tagli previsti dalla legge di stabilità che ha diminuito il compenso per gli avvocati che prestano gratuito patrocinio, ha risposto il sottosegretario per le Politiche agricole (??) Giuseppe Castiglione ,mentre a quella per rendere più funzionale il trasporto ferroviario nelle regioni Toscana e Umbria ha risposto il sottosegretario ai Beni culturali Simonetta Giordani.
Il povero Castiglione, ha risposto citando a raffica articoli, commi e leggi che da cinque anni a questa parte, da quando cioè è stato denominato il Fondo Unico di Giustizia, regolamentano la materia… A dire il vero con molta maestria, perché se è vero che viene dalle politiche agricole, è pur sempre un giornalista!
In sede di replica l’esponente del Pd, Verini, ha ringraziato Castiglione per l’onere di leggere dall’inizio alla fine la nota preparata da via Arenula, dal tono a dir poco burocratico, mentre Gallinella (M5S) con riferimento all’interpellanza sul trasporto ferroviario si è detto non solo insoddisfatto per la risposta ma che avrebbe voluto il ministro Lupi in persona a rispondere. Illuso. Comunque, che volete, come direbbe Crozza siamo nel paese delle meraviglie… No comment...
Si è parlato anche di tutela del diritto d’autore sul web: il sottosegretario per i beni culturali Giordani (stavolta rispondendo ad una materia attinente al suo ministero) si è detta d’accordo nel riordinare e disciplinare la materia… Nessuna indicazione però su chi prenderà l’iniziativa… In parlamento, in realtà giacciono da mesi iniziative legislative sull’argomento...

COMMISSIONI
La commissione Giustizia ha deliberato un’indagine conoscitiva sulla proposta di legge contenente Disposizioni sulla determinazione e risarcimento del danno non patrimoniale.
In sede referente, anticipando il ddl governativo ha iniziato l’esame della proposta di legge sulla responsabilità civile dei magistrati (Ddl 1735 presentato da Leva, Pd). Iniziato anche l’esame sulle misure per favorire l’emersione alla legalità e tutela dei lavoratori delle aziende sequestrate e confiscate alla criminalità organizzata (Ddl 1138 di iniziativa popolare).
La commissione Difesa ha iniziato l’esame della proposta di legge recante Disposizioni concernenti l’impiego di contingenti di personale militare con funzioni di pubblica sicurezza per il contrasto della criminalità ambientale in Campania. Arrivano i nostri…

SENATO
AULA

Niente lavori per l’Assemblea di Palazzo Madama in settimana per dare spazio alla commissione Bilancio impegnata con la legge di Stabilità. Da lunedì però, tutti in Aula proprio su questo.
COMMISSIONI
La commissione Affari costituzionali continua a disquisire di riforma elettorale… doppio turno, premio di maggioranza, senza fretta siamo ancora agli ordini del giorno che devono stabilire l’indirizzo dei lavori…
Persino Calderoli ha affermato che un rinvio eccessivo della votazione (degli ordini del giorno, cosa poi verificatasi) “testimonierebbe l’incapacità della Commissione di assumere decisioni e potrebbe indurre l’altro ramo del Parlamento ad avviare in quella sede l’esame delle modifiche della legge elettorale”. Stia tranquillo il senatore, dall’altra parte non fremono. Il ministro Quagliariello ha ricordato che il Governo potrebbe presentare un decreto legge in materia solo a fronte di uno specifico atto di indirizzo del Parlamento. Cantava Tony Renis: dimmi quando quando quando…
Anche Palazzo Madama ha avviato l’esame di un documento che prevede l’istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sul terrorismo e sull’uccisione di Aldo Moro.
Vista la parallela discussione a Montecitorio, possibile a questo punto che venga istituita una commissione bicamerale.

COMMISSIONI BICAMERALI
La commissione parlamentare di controllo sull’attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale in merito alla situazione organizzativa dell’Inps ha svolto alcune audizioni: sono stati ascoltati il presidente Antonio Mastropasqua (che se ne è serenamente uscito con la frase “i nostri conti non danno tranquillità” che, manco a dirlo, ha scatenato l’inferno, proprio come ne Il Gladiatore…) e il presidente del Consiglio di indirizzo e vigilanza dell’Istituto Pietro Iocca.
La Giunta per le autorizzazioni ha iniziato l’esame di una domanda di deliberazione in materia di insindacabilità nei confronti di Roberto Rosso, deputato all’epoca dei fatti.  

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *