Sono sempre più numerosi gli istituti di credito che approcciano in maniera del tutto nuova i giovani clienti, soprattutto sul fronte mutui. Se fino a qualche anno fa era impensabile avvicinarsi a un consulente per richiedere un mutuo senza un contratto a tempo indeterminato, oggi il mercato si presenta del tutto rivoluzionato, grazie ai mutui agevolati.

Ecco i mutui fatti a posta per i più giovani

Giovani coppie alla ricerca della prima casa da acquistare, giovani professionisti pronti a investire nel mattone. Da oggi è possibile grazie ai mutui agevolati fatti a misura di under 40 e under 35. Sono sempre più numerose, infatti, le banche che si dotano di questo particolare strumento finanziario capace di rispondere alle esigenze della fascia più giovane della clientela. Contratti atipici e garanzie non sono più un problema. Vediamo scopriamo insieme le offerte più vantaggiose presenti a oggi sul mercato.

Da Intesa Sanpaolo a Monte Paschi di Siena, ecco alcuni istituti di credito che ripartono dai clienti giovani

I principali istituti di credito che operano sul mercato nazionale, come è possibile confermare anche consultando la guida al miglio mutuo offerta dal portale Fisso Variabile, hanno scelto di offrire alla clientela più giovane strumenti finanziari, destinati all’acquisto di una prima casa. Fisso Variabile è  il portale che consente di trovare, con estrema facilità, il mutuo più adatto alle diverse esigenze degli italiani, partendo dal confronto degli strumenti finanziari presenti sul mercato. Un modo semplice per confrontare tassi, rate, condizioni. Ecco qualche esempio relativo proprio ai più giovani. L’offerta di Intesa Sanpaolo (Intesa Sanpaolo Mutuo Giovani), ad esempio, è rivolta agli under 35 e consente anche di avvalersi dell’erogazione del 100 per cento del valore della casa. La durata massima del mutuo è pari a 40 anni in caso di scelta del tasso fisso, pari a 35 anni per il tasso variabile. In caso di difficoltà, inoltre, è possibile avvalersi della sospensione del pagamento delle rate. È possibile farlo per tre volte, per un massimo di sei mesi. Anche Unicredit consente di accedere a un mutuo pensato proprio per i più giovani.

Non solo under 35, Unicredit guarda oltre e apre ai quarantenni

A differenza del recedente i “giovani” sono tutti gli under 40, cinque anni in più. Il taso di interesse può essere fisso o variabile e la richiesta di finanziamento deve essere relativa all’80 per cento del valore dell’immobile. È possibile finanziare il 100 per cento del valore? Solo in alcuni casi. È la decisione di attivare il Fondo di garanzia per i mutui prima casa (limitato a importi che non superino i 250 mila euro) a rendere finanziabile l’intero importo. Monte Paschi di Siena offre alle giovani coppie e alle famiglie un mutuo che utilizza come indice di riferimento i tassi della Banca Centrale Europea. Anche in questo caso è possibile ottenere un finanziamento pari all’80 per cento del valore dell’immobile, con un minimo di 50 mila euro.

Anche Ubi Banca e Credem guardano con attenzione agli under 40

Anche le offerte Ubi Banca, così come quelle di Unicredit, guardano alle giovani coppie con meno di 40 anni. Non è necessario il tempo indeterminato per recarsi in una delle filiali Ubi e richiedere la possibilità di accendere un mutuo. La richiesta della banca, infatti, è quella di lavorare almeno da 18 mesi o di dimostrare di aver lavorato almeno 18 mesi negli ultimi due anni ed avere un’occupazione in corso. Credem, invece, offre un mutuo per l’acquisto casa con tasso fisso o variabile. Il finanziamento può essere utilizzato anche per ristrutturare l’immobile. È possibile richiedere fino al 50 per cento del valore dell’immobile, con durata decennale e spread dello 0,99 per cento.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *