Dal suo pianeta lontano l’alieno Zurgu è sceso sulla Terra in cerca di svago per il week end e si è imbucato a una festa dove ha violentato Mimma, ora incinta di quattro mesi. Gli uomini in nero, l’F.B.I. e i servizi segreti di tutto il mondo si sono attivati per rintracciare la donna, che porta in grembo la prova dell’esistenza di una forma di vita extraterrestre.

Nell’area 51 è già stata allestita una suite con frigobar e i migliori scienziati delle agenzie spaziali sono pronti ad analizzare l’inestimabile feto. L’ONU ha dichiarato il pancione della donna patrimonio dell’umanità e Spielberg è in trattative per un film documentario. L’unica persona che nutre qualche dubbio su questa storia è la signora Silvana, preoccupata -e perché mai?- per la salute mentale di sua sorella Mimma.

Nel tentativo di sottrarla al controllo dei governi interessati (ricordiamo il dossier UFO scoperto da Borghezio), Silvana opta per la scelta più difficile, quella di affidarsi a un network autorevole per bruciare sul tempo le spie. Proprio oggi infatti, le due sorelle sono apparse di fronte al tribunale più importante d’Italia, quello di Forum. Il giudice ha disposto che Silvana diventi l’amministratore di sostegno di Mimma, che invece, collegandosi telepaticamente con Zurgu, ha espresso la sua contrarietà alla sentenza. L’alieno vuole prendersi le proprie responsabilità e pagare gli alimenti, ma nulla può di fronte all’inflessibile applicazione del codice civile di Canale Cinque. Di certo il povero Zurgu non metterà più piede sulla Terra e grazie al potere di Forum la minaccia è stata scongiurata.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *