PARIGI. Un’inchiesta del Nouvel Observateur ha fatto scattare l’allarme in Francia: un elevato numero di ciucci e biberon utilizzati nei reparti maternità degli ospedali d’oltralpe potrebbero essere stati sterilizzati con ossido di etilene, un gas considerato cancerogeno e messo al bando dal 1994 in Europa. Dopo la denuncia del quotidiano il ministero della Sanità francese ha subito disposto un’ispezione, e in un comunicato il ministro Xavier Bertrand ha affermato che la priorità “è ritirare al più presto biberon e ciucci” pericolosi. Secondo il Nouvel Observateur almeno due fornitori degli ospedali francesi utilizzano questa tecnica di sterilizzazione. L’uso dell’ossido di etilene per la sterilizzazione è vietato in Francia dal 1990 quando la sostanza può entrare in contatto con gli alimenti. Il caso dei biberon dovrebbe proprio rientrare tra quelli previsti dal divieto. È

impossibile sapere quanti prodotti per l’infanzia siano stati sterilizzati con questo sistema, ma una stima prudenziale parla di oltre 5 milioni di ciucci solo nel 2010.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *