Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Rca: risparmiare non è utopia, l’importante è confrontare

26 Luglio 2013

Un rapporto stilato dall’Osservatorio SuperMoney ha rilevato come scegliendo l’opzione più conveniente un utente potrebbe risparmiare più del 50%.

Rca: risparmiare non è utopia, l’importante è confrontare

Ogni anno gli automobilisti si trovano ad affrontare la spesa non indifferente della polizza auto, ma anche la decisione di rinnovare o meno il contratto vigente. Per risolvere al meglio entrambe le situazioni, una buona precauzione è quella di effettuare un confronto tra le migliori assicurazioni auto per rendersi conto delle tariffe vigenti sul mercato e scegliere, a parità di garanzie offerte, quella dal costo inferiore rispetto a quella pagata al momento.

Riuscire a spendere meno infatti non è una pallida illusione e poter gestire l’obbligo di Rc auto in modo proficuo è possibile aiutandosi sfruttando anche comparatori online che consentono di avere nell’immediato la percezione di tutte le offerte a nostra disposizione.

Per capire che tipo di evoluzione ha subito il settore negli ultimi anni e quali sono le soluzioni a disposizione degli automobilisti, l’Osservatorio SuperMoney ha deciso di effettuare uno studio comparando i prezzi Rca applicati quest’anno con quelli in vigore nel 2012. 
Dall’analisi compiuta dal portale SuperMoney, che confronta le maggiori compagnie da Genertel a Quixa, è emerso che neopatentate e guidatori 50enni con guida libera (estesa agli under 26) sono le categorie più colpite dai rincari, con picchi che in alcuni momenti hanno toccato quota 11/12%. A penalizzare oltremodo le donne l’approvazione della normativa europea in tema di equiparazione delle tariffe tra i due sessi, con la categoria maschile a beneficiare di sostanziali sconti (quasi il 25%) in conseguenza dell’allineamento dei costi applicati alle colleghe che si mettono al volante.

Il rapporto ha poi evidenziato come confrontando i vari preventivi online e scegliendo quello più conveniente, un utente possa risparmiare in media più del 50%: in particolare, un 50enne con auto diesel e guida esclusiva può risparmiare 438 euro, un automobilista 40enne circa 223 euro, mentre i neopatentati possono addirittura evitare di sborsare qualcosa come 680 euro. 

Il confronto oculato e meticoloso rappresenta dunque una delle poche armi a disposizione dei consumatori: “Questi dati dimostrano l’importanza di un attento confronto nel momento in cui si sceglie la propria assicurazione auto - commenta a riguardo Andrea Manfredi, amministratore delegato di SuperMoney -. Scegliere la polizza più conveniente sul mercato può voler dire spendere meno della metà: ecco perché non bisogna accontentarsi della prima offerta disponibile, né rimanere legati alla propria compagnia assicurativa. La concorrenza sul mercato delle assicurazioni è in aumento: alcune compagnie, infatti, hanno tagliato drasticamente i prezzi per attirare nuovi clienti, con enormi vantaggi per i consumatori”.

© goleminformazione.it - riproduzione vietata

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni