I danni estetici causati dalla calvizie non sono sempre facili da accettare: questo problema non riguarda esclusivamente le donne, ma anche gli uomini che con particolare frequenza sono colpiti dalla cosiddetta alopecia androgenetica.

Una capigliatura folta e sana è parte integrante della percezione di sé e la sua perdita può interferire in maniera significativa con la capacità di stare bene con se stessi. Ecco perché numerosi italiani scelgono di ricorrere alle tecniche chirurgiche, affidandosi in molti casi alle cliniche estere specializzate.

Realtà come la clinica Trapiantodicapelliistanbul offrono pacchetti comprensivi di viaggio, hotel e intervento tricologico, proponendo tariffe tutto incluso particolarmente interessanti e un costo per il trapianto dei capelli decisamente competitivo.

Quali sono i principali fattori che conducono alla calvizie? Con il passare degli anni, i capelli tendono a indebolirsi e il meccanismo di ricambio fisiologico diventa meno efficiente.

Tra i maggiori indiziati ci sono i cambiamenti ormonali che possono colpire le donne in particolari fasi della vita, più comunemente durante la menopausa e la gravidanza, e per effetto di squilibri più o meno gravi. Alcune abitudini errate possono stressare il capello e ridurre la capacità dei tessuti di rigenerarsi.

Sottoporsi a colorazioni continue e trattamenti aggressivi, ad esempio, non solo dal parrucchiere ma anche a casa, potrebbe aggravare il problema. Per questo è importante scegliere prodotti capaci di rispettare la cute e trattare il capello con dolcezza nelle fasi di lavaggio, asciugatura e styling. Oltre ai trattamenti troppo aggressivi, sarebbe importante limitare lo stress e adottare una dieta equilibrata e ricca di nutrienti.

Naturalmente, nei casi più seri e quando la calvizie è ormai a uno stadio avanzato, questi accorgimenti non bastano e per risolvere il problema estetico è necessario adottare strategie più mirate. Prima di sottoporsi a un trapianto di capelli è importante studiare le cause che hanno condotto al deterioramento della salute del cuoio capelluto e dei follicoli. Non sempre il trapianto è la scelta giusta.

Chi ha deciso di ricorrere ai mezzi chirurgici, tuttavia, ha a disposizione tecniche sempre più innovative per combattere il diradamento.

La tecnica FUE, in particolare, consente di aumentare la densità nelle zone colpite attraverso un intervento micro invasivo e indolore. Questo protocollo consiste nell’estrazione e micro-impianto delle unità follicolari, con prelievo effettuato nelle zone donatrici più folte. Questo tipo di intervento richiede un gesto tecnico molto preciso e deve essere eseguito da equipe specializzate. Se ben realizzato, il trapianto eseguito con tecnica FUE offre un aspetto naturale rispettando la naturale inclinazione del capello.

In base al numero di follicoli da trattare l’intervento può richiedere molte ore per ottenere un risultato accurato. Il costo di un trapianto di capelli eseguito con tecnica FUE è molto variabile: per chi sceglie di rivolgersi a una clinica estera il risparmio può essere decisamente ingente. Il consiglio, naturalmente, è di informarsi bene prima di procedere e di analizzare attentamente le credenziali della struttura in questione per accertarsi che operi con competenza e serietà.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *