Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Hail cream

05 Giugno 2015 di 
Hail cream
Se Hitler avesse vinto la guerra, non solo oggi saremmo nella merda, ma il suo faccione sarebbe ovunque. Immaginate statue colossali, ritratti sulle facciate dei palazzi, dirigibili con eliche a svastica, collezioni di moda nazista, reality show nei lager e ancora action figure, Lego, album di figurine, manganelli firmati e baffetti adesivi per tutte le età.

Per fortuna così non è andata, ma sembra che in India non ci abbiano fatto molto caso. Qui il fuhrer è un po’ come babbo Natale, a lui sono dedicate linee di vestiti e viene perfino  trasmessa una soap opera dal nome “Zietta Hitler”, che parla di una donna con la passione per la disciplina e l’autorità.

L’ultimo prodotto a fregiarsi di questo prestigioso marchio è il cono gelato “Hitler Ice Cream Cone”, sponsorizzato dal dittatore in divisa che, per strategia di marketing, indossa un cappello stile zio Sam, ma con croce uncinata. Non è chiaro perché gli indiani abbiano questa fissa per Adolf lo sterminatore, che a Nuova Delhi batte in popolarità Ronald McDonald e il Gabibbo messi insieme. Quel che è certo è che con l’avvicinarsi dell’estate si amplierà la scelta dei dessert gelati e accanto al prodotto di traino si potranno gustare anche la coppa del nonno nostalgico, il calippo con baionetta, la granita all’olio di ricino e il cucciolone bigusto al cianuro e zyklon b. 
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Informazioni sull'autore
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni