Nella vita non bisogna arrendersi mai, qualsiasi cosa accada. E’ questo l’insegnamento che abbiamo da Placido Contarino, titolare del negozio di abbigliamento per bambini “ Zucchero Filato” sito a Nicolosi, che ha subito due furti con scasso nell’arco di pochi mesi.  

Il primo furto è stato compiuto nella notte del 27 febbraio scorso: è stata rubata merce per 40mila euro. In seguito, a metà marzo, Contarino si è accorto di un nuovo tentativo di furto nel suo negozio, i ladri vistisi scoperti si sono dati alla fuga.

Ma non è finita: a fine settembre scorso i ladri hanno portato a termine un nuovo furto, questa volta sfondando (probabilmente con un’auto usata come zucchero filato internoariete) la parte anteriore del negozio. In questo caso il valore della merce sottratta ammonta a 15mila euro, più i danni all’entrata, costringendo Contarino a tre giorni di chiusura. Uno dei ladri che ha preso parte al furto nel negozio è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Nicolosi. Il commerciante, nonostante sia stato preso di mira dai malfattori, non si è scoraggiato, lui stesso ha fatto i lavori in muratura per ripristinare la parte anteriore del negozio.  La  gente siciliana è dura, abituata a dover convivere sia con la mafia, sia con la microcriminalità e con uno Stato spesso assente.  

Contarino ha nuovamente aperto il suo negozio, negli occhi si legge l’amarezza per le traversie che sta passando, ma si legge anche la forza di volontà di un uomo che non si arrende e che ha una famiglia cui badare. Egli in più occasioni ha avuto anche attenzione per chi è meno fortunato, regalando abiti per bimbi delle zone povere della Romania. Il commerciante più volte si è messo a disposizione del parroco della chiesa Madre di Nicolosi. Contarino fa parte di quella Sicilia di cui si parla poco, la Sicilia che lavora tanto e quando può aiuta chi è difficoltà. La Trinacria è terra che ogni anno è al vertice per aiutare chi è nel disagio economico, terra che ha dato alla luce tanti santi. Contarino, come milioni di siciliani, ogni giorno deve combattere con tante difficoltà, ma non si piega.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *