Se, come me…, qualcuno pensava che il mercato assicurativo è fermo e senza idee dovrà ravvedersi…. Un broker (Borghini e Cossa m.rossi@borghiniecossa.it) e una compagnia assicuratrice (Filo diretto) hanno inventato una curiosa polizza per le 230.000 le coppie che, in tempi di convivenze more uxorio, si sposano ogni anno. Che succede se un banale infortunio rende impossibile la celebrazione del matrimonio o la rimanda? Ssposamie il tappo dello champagne colpisce un invitato o rovina un prezioso lampadario del ristorante? O se il menu non è quello pattuito ? Annullare o rimandare la cerimonia può costare caro: caparre da pagare: al ristorante, al fioraio, al fotografo senza contare che, se quel tappo ha fatto un grosso danno, può scattare la richiesta di risarcimento. La polizza con 197 euro rimborsa caparre e risarcimenti e in più copre i problemi della vita di coppia per un anno. Se poi volete qualche optional (perdita del posto di lavoro, infortunio, annullamento del viaggio di nozze, tutela legale ecc.) c’è da aggiungere un altro centinaio di euro.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *