Ore 8.30 Si sveglia e guarda su Fox una nuova serie fantascientifica: The working dad. In uno scenario post-apocalittico, un gruppo di cinquantenni cassintegrati e padri di famiglia ha invaso il pianeta, intenzionato a uccidere imprenditori e industriali. Ben presto, questi ultimi si accorgono che i veri nemici da sconfiggere non sono i cassintegrati (che infatti vengono resi immediatamente innocui venendo ospitati da Paolo Del Debbio), ma i sindacalisti, che piazzano gli scioperi sempre di venerdì per farsi il weekend lungo.

Ore 9.15
Recupera in streaming The new normal, serie tv creata da Ryan Murphy (il Teodosio Losito dell’Indiana). Il telefilm racconta le vicende di una coppia gay, una bambina stramba, una nera cicciona, una vecchia razzista e una ragazza madre ignorante: praticamente, il cast di Avanti un altro. Varie le tematiche sociali affrontate: le scarse possibilità dei gay di avere bambini, le scarse possibilità di sconfiggere il razzismo, ma soprattutto le scarse possibilità di vedere The new normal trasmesso da Mediaset o dalla Rai.

Ore 11.13
Si dedica al poliziesco con The Kloser, la serie tv di Tnt che vede protagonista un attaccante tedesco con la capacità innata di far confessare i criminali. Nella puntata di oggi, Miroslav, interpretato da una magistrale Kyra Sedgwick, indaga sulle responsabilità di Antonio Conte nella combine di Siena-Albinoleffe e nei tatuaggi di Vidal. Nel frattempo, un’inchiesta sotterranea prova a far luce sul mistero di Walter Mazzarri: perché sta sul ca**o a tutti?

Ore 12.49
Scopre su Sky un riadattamento dello storico telefilm La tata. La trama della sit-com prende il via quando Rosi, venditrice di cosmetici brindisina, casualmente bussa alla porta di Umberto Sheffield e dei suoi tre figli Renzo, Eridanio Sirio e Roberto Libertà: con loro vive anche il maggiordomo Roberto (interpretato nel corso delle stagioni da Castelli, Maroni o Calderoli, a seconda di chi aveva più bisogno di soldi).

Ore 13.30
Dà un’occhiata alla guida tv per scoprire cosa fanno nel pomeriggio su Mediaset. Italia 2 propone Sonia Grey’s Anatomy, mentre La5 trasmette Nypd (Nuovi yacht per il Partito Democratico), con Massimo D’Alema. Su Premium Crime va in onda Il fondo di Patti, sitcom ispirata a Michele Sindona; su Italia 1 spazio a Renzo Bossip Girl, telefilm per teenager che racconta di un disadattato che alla fine riesce ad avere successo nella vita; su Mediaset Extra, infine, ecco il teen drama Berlus’ Place.

Ore 14.47
Cerca su Nowvideo l’ultima stagione di The Gang Bang Theory, il telefilm americano che racconta le selezioni per diventare consigliera regionale in Italia.

Ore 17.00
Su Italia 1 danno Glee, il telefilm che ammicca al pubblico omosessuale, fa l’occhiolino agli adolescenti, dà di gomito ai nerd e rompe i co****ni a tutti gli altri. Nella puntata di oggi, intitolata Il musical degli apparecchi ortodontici, sono previsti i cammei di Ricky Martin, Britney Spears ed Enrique Iglesias: non si vedevano così tante icone gay tutte assieme dall’ultimo meeting di CL.

Ore 18.10
Cerca su Cineblog01 l’ultima puntata di Modern Family, il telefilm prodotto da Abc e Udc. Protagonista della serie è un ricco uomo anziano che va a letto con una donna molto più giovane di lui e ha un figlio gay: è incredibile come le similitudini con Berlusconi riescano a infilarsi dappertutto. Tra gli altri personaggi, una colombiana e una coppia gay che adotta una bambina vietnamita: è per questo motivo che la visione del programma è consentita al pubblico leghista solo in presenza di un adulto.

Ore 19.11
Guarda una puntata della quinta stagione di Merlin, la serie che racconta le avventure di una deputata socialista e il suo rapporto con re Artù. Il telefilm, per altro, in Italia non è stato ben accolto dalla critica: Mirella Poggialini di Avvenire ha detto che “Merlin è un po’ un bordello”, mentre per Luca Dondoni de La Stampa “si sono viste pu**anate ben peggiori. E comunque viva Maria De Filippi”. Per Aldo Grasso, invece, “apfksn sinassjr  doqxc cpwnjr”, che fra l’altro è la cosa più intelligente che ha scritto negli ultimi tre mesi.

Ore 19.29
Scopre che in Italia è in produzione la versione al maschile di 2 broke girls: si chiama 2 broc boys e vede come protagonisti Felipe Mattioni e Marko Arnautovic. I due, dopo essere stati rifiutati dal calcio italiano, si trovano a lavorare nella tavola calda del coreano Ahn (sfuggito alle minacce di Luciano Gaucci) insieme a un cuoco dell’Est, tale Kutuzov. Si sta pensando, tra l’altro, di ricavarne uno spin-off: Broc back mountain, in cui Mattioni e Arnautovic vanno in gita in una baita in montagna insieme a Vieira, Vampeta, Dino Baggio, Inzaghi, Jugovic e Grandoni. Sperando che all’improvviso non arrivi Mancini.

Ore 21.11
Apprende da TV Sorrisi e Canzoni le novità in arrivo nella prossima stagione. Nbc produrrà Game of Trolls, serie incentrata sulle vicende di un commentatore misterioso di Corriere.it che scrive sotto ogni articolo “VIA DALLITALIA!”, “FuORI DAL PARLAMENTOOOO”, “A KASA TUTTI” e “LADRI & CORROTTIIIIII”. Dalla Abc, invece, è in arrivo Orange is the new black, storia di un gruppo di casalinghe cinquantenni che fanno turismo sessuale in Olanda invece che in Costa d’Avorio. Infine, Showtime realizzerà un sequel di The O.C. ambientato in Italia: si chiamerà The O.C.na, e metterà in scena le emozionanti avventure di un team di operai dell’Ilva che cerca di non morire per colpa della diossina.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *