Sahara: USA non cambia posizione su sovranità Rabat

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha ribadito giovedì primo luglio, attraverso il suo portavoce, che non c’è nessun cambiamento nella posizione degli Stati Uniti riguardo al riconoscimento della sovranità del Marocco sul Sahara.

Ned Price ha risposto a un giornalista della Tv statunitense in lingua araba “Al Hurra” suigli articoli apparsi nei media secondo cui Brett McGurk, il principale consigliere per il Medio Oriente del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, aveva affermato che gli Stati Uniti avrebbero mantenuto il riconoscimento della sovranità del Regno sul Sahara.

“Questa rimane la posizione dell’amministrazione, non ho nulla di nuovo per te”.

Interrogato poi sulla posizione statunitense in relazione all’iniziativa di autonomia marocchina per il Sahara, Price ha ripetuto che:

“Non c’è nessun aggiornamento riguardo al riconoscimento da parte degli Stati Uniti della sovranità marocchina. Più in generale su questo tema, sosteniamo un processo politico credibile sotto gli auspici delle Nazioni Unite per stabilizzare la situazione e garantire la cessazione di ogni ostilità. Siamo in consultazione con le parti e altri governi della regione, e non solo, sul modo migliore per porre fine alla violenza e alla fine ottenere una soluzione duratura a questo conflitto di lunga data”.

Related Articles