ROMA. Una mostra che riunisce una parte considerevole della produzione artistica di due pittrici internazionali, Anastasia Kurakina e Olga Volha Piashko, vincitrici di numerosi premi, in Italia e all’estero, è stata inaugurata l’8 gennaio al Centro Culturale Elsa Morante di Roma, nel quartiere Laurentino 38.
La mostra è una doppia personale di artiste che hanno già esposto alcune opere in prestigiose gallerie d’arte italiane ed internazionali, ma che per questo appuntamento hanno scelto di riunire a Roma, città privilegiata per il ricco patrimonio artistico, le loro opere in cui rielaborano il tema del ritratto contemporaneo, dal titolo “I punti di vista”.
Anastasia Kurakina è un’artista russa, passionale ed eclettica, vincitrice di prestigiosi premi tra cui la 26° edizione della Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte.
Olga Volha Piashko è un’artista di origine bielorussa, una sperimentatrice, ama plasmare forme e materiali per estrarne l’essenza celata. Anche lei insignita di numerosi e importanti riconoscimenti, è la vincitrice del Concorso Internazionale “Arte&Sport”, dedicato ai giochi olimpici ed ha realizzato quest’anno il ventaglio per il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, un omaggio organizzato dall’Associazione Stampa Parlamentare.
Le due artiste, dotate entrambe di un vivo spirito avanguardista e innovatore, arricchiranno con le loro opere lo spazio del Centro Culturale Elsa Morante per dar vita ad un interessante connubio artistico, un dialogo tra opere diverse, tutte espressioni di inediti punti di vista.
L’esposizione è realizzata in collaborazione con Zètema-Centro Cultura Elsa Morante, con il sostegno dell’Associazione Culturale Italo-Slava Onlus, presieduta da Gianni Luccio. Aderisce all’iniziativa il Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma.

La mostra a ingresso libero, resterà aperta fino al 21 gennaio.
Centro Culturale Elsa Morante
Piazza Elsa Morante, ingresso da Via Guido da Verona e da Via Gadda
Mezzi pubblici: 776 dalla stazione della metro B Laurentina; 779 da P.le dell’Agricoltura
Orari: 9:00 – 19:00 dal lunedì al venerdì (aperture straordinarie serali e fine settimana secondo la programmazione degli eventi).

Per ulteriori informazioni:
tel. 06.50512953; info.elsamorante@zetema.it

  

pittrici_russeAnastasia Kurakina
Nasce a Mosca nel 1987 e cresce in una famiglia d’artisti respirando effluvi d’arte fin dal primo vagito: suo padre Sergey, pittore di icone, restauratore, è l’autore della icona “Novorusskaya Bogomater”. Alcune icone restaurate da lui si trovano nei più importanti musei russi. La nonna materna, Olga Kondratieva, apprezzata pittrice, fu allieva di V. Veizberg, le cui opere sono presenti nella collezione permanente della Galleria Statale Tret’jakov a Mosca, che a sua volta fu allievo di Giorgio Morandi.
Anastasia approfondisce pittura, disegno e composizione dal 1998 al 2005 presso il noto Liceo Artistico Accademico di Mosca e dal 2007 si trasferisce a Roma presso l’ Accademia di Belle Arti. Ha tenuto mostre personali alla Casa Centrale dell’Artista di Mosca, al Museo Internazionale dell’Umorismo nell’Arte di Tolentino, allo STUDIO NOESI d’ Arte ed Architettura ed al Centro Elsa Morante di Roma. Nel 2008 vince il primo premio “Under 25” del Concorso Nazionale d’Arte Sacra contemporanea “Familia Sancta”, nel 2009 il primo premio alla 4° Biennale dell’illustrazione “Renzo C. Ventura” del Comune di Colmurano ed il 2° premio “Domenico Purificato” del Comune di Gaeta, nel 2010 il primo premio della Galleria Vittoria in via Margutta a Roma, nel 2011 il premio “Illustrare Manzoni” organizzato dal CASM di Milano ed è anche vincitrice della 26° edizione della Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte, premio “Città di Tolentino”, nel 2012 è vincitrice del V concorso Nazionale per l’attribuzione delle borse di studio  per la ricerca artistica organizzato dalla Società Umanitaria di Milano. Tra le numerose collettive alle quali ha partecipato sono da segnalare il progetto «24×24» della Takeawaygallery & Operaunica allo Studio Abate di Roma, il Premio Arte alla Permanente di Milano con l’opera selezionata inserita nel catalogo dell’Arte Moderna 2010 Giorgio Mondadori, l’esposizione «Green blood» alla Dorothy Circus Gallery di Roma e quella alla Camera dei Deputati presso Palazzo Montecitorio, Sala della Regina, e il Premio Adrenalina al Macro Testaccio a Roma. Anastasia Kurakina ha inoltre rappresentato ufficialmente l’arte russa contemporanea in Italia  nella mostra al Palazzo della Civiltà Romana, organizzata dall’ Ambasciata Russa e dal Centro Russo di Scienza e Cultura in occasione dell’anno della cultura russa in Italia, e la Russia alla “4° Bienal Internacional Siart” di La Paz in Bolivia.

 

Olga Volha Piashko
Nata a Bobruisk in Bielorussia il 3 Marzo 1981, dal 1996 al 2000 ha frequentato il Liceo d’Arte A.K.Glebov a Minsk. Dopo aver conseguito il diploma, si è iscritta all’Accademia Statale delle Arti della Bielorussia, dove ha conseguito nel 2006 il Diploma di Laurea in Pittura, esponendo al Palazzo della Repubblica le proprie opere alla cerimonia di consegna delle medaglie ai migliori neolaureati.
Il desiderio di un’esperienza professionale all’estero l’ha portata in Italia, paese dall’immenso patrimonio artistico. Nel 2007 si è iscritta all’Accademia di Belle Arti di Roma, al corso di Scenografia del prof. Zito. Nel 2010 ha conseguito il diploma di laurea triennale discutendo la tesi sull’opera teatrale di Modest P.Musorgskij «Boris Godunov». Nel 2012 ha frequentato uno stage presso il Teatro dell’Opera di Roma.
Collabora con diverse associazioni culturali come la Federculture e il Centro Culturale Russo.
Ha partecipato a diverse mostre collettive fra cui:
– 2009 “Arte e Disu ,Cine e Disu” presso il Teatro P. P. Pasolini a cura di Laziodisu (Ente Pubblico Dipendente della Regione Lazio per il Diritto agli Studi Universitari nel Lazio).
– 2009 Porticato Gaetano 2009. Premio Nikola Magliocca, organizzata dal Comune di Gaeta;
– 2010 mostra d’arte contemporanea “La terra ha bisogno degli uomini” presso la Reggia di Caserta ideata da Francesco Ruggiero;
Ha vinto alcuni Concorsi al livello nazionale fra cui:
– 2010 il primo Premio «Illustrare Manzoni» al Museo d’Arte Costantino Barbella di Chieti, a cura di Fondazione Carichieti e del Centro nazionale di Studi Manzoniani di Milano.
– 2012 alla mostra internazionale “Centro /Periferia” al Tempio di Adriano a Roma organizzata da Federculture.
– 2012 ha realizzato il ventaglio per il Presidente della Repubblica Napolitano organizzato dall’Associazione Stampa Parlamentare.
– 2012 ha vinto primo premio internazionale del CIO con l’opera “In cerca del armonia”.
– Settembre 2012 con ART “Progetto Fiscale” nella mostra “Roma centro storico” al Consiglio di Stato di Roma in un progetto curato da Cecilia Casorati con il coordinamento di Paola Marino.
Alcune sue opere si trovano esposte presso il Ministero della Cultura in Bielorussia e in diversi Enti pubblici nazionali ed esteri.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *