Questa fine dell’anno 2017 porta nuove e buone notizie per tutti i pendolari che sfruttano la tratta Milano-Roma e viceversa.

Se fino a questo momento erano costretti a fare i salti mortali per far coincidere tutti gli orari, ora Trenitalia ha deciso di aumentare il numero delle corse, rendendo la loro vita molto più semplice.
Si passa a 101 collegamenti quotidiani e sia il primo che l’ultimo sono stati spostati in modo tale da venire incontro alle esigenze dei passeggeri che, ogni giorno, popolano questi treni.

Nello specifico, il primo Frecciarossa ora parte all’alba, dato che è stato anticipato alle 5.30, mentre l’ultimo della giornata è stato posticipato alle 22.43.
Ottime notizie, quindi, per chi aveva fino a questo momento dei seri problemi ad arrivare in tempo in ufficio e a riprendere il treno la sera. In questo modo, la compagnia manifesta l’effettiva voglia di mettere al centro dell’attenzione il cliente, ossia il pendolare che sfrutta il servizio.
Tante in questi anni le richieste di cambiamento di orario, che però sono state ascoltate solo ora.

I nuovi orari, comprensivi di anticipi e spostamenti ad hoc, saranno in vigore fino ai primi giorni di Giugno, quando poi si vedrà quali sono le intenzioni future di Trenitalia. Al momento, i pendolari possono gioire e questi sono i dati che li faranno sorridere.

Ora le Frecce arrivano a 176 e si allunga l’orario del servizio. La prima corsa, come detto, sarà alle 5,30 e ultima alle 22,43. Salgono a 101 i viaggi quotidiani e questo andrà a incentivare gli spostamenti in treno, a discapito di quelli in aereo che, a conti fatti, fanno perdere più tempo a chi viaggia molto spesso, se non quotidianamente, sulla tratta di cui stiamo parlando.

Ma c’è di più, perché Trenitalia ha deciso di inserire nella sua tabella di marcia ben 11 nuove Frecce, soprattutto al mattino presto e la sera, così da incrementare l’offerta ancora di più. 82 saranno le nuove fermate realizzate, che andranno ad aggiungersi alle preesistenti, in modo tale da rendere tutto più comodo e agevole. Chi parte da Milano alle 5,30 potrà raggiungere la Capitale alle 8,29, in perfetto orario. Nelle fasce di punta, le corse saranno effettuate ogni 15 minuti!

Per chi viaggia su questa tratta per lavoro non potrebbe esserci assolutamente nulla di meglio, proprio perché il fine ultimo di tutto questo è agevolare i loro spostamenti.

In arrivo anche miglioramenti per chi è diretto a Venezia: diventeranno 90 le Frecce (tra Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca) che effettueranno un servizio giornaliero, ma saranno anche predisposte quattro corse da e per Milano con il Frecciarossa 1000.
Sono, inoltre, stati inseriti un collegamento uno da Roma al mattino presto, con partenza alle 5,35 e arrivo alle 9,20 e uno da Torino.
Per chi parte da Venezia alla volta di Roma, è stata pensata una tratta alle 9,35, mentre per chi viaggia per Milano è stata aggiunta quella delle 12,20. Anche l’offerta da e per Torino vede dei cambiamenti positivi: è stata inserita una nuova corsa al mattino presto da Milano a Torino e una da Torino a Venezia.
In tutto ci partiranno ben 60 Frecce da Torino, tra cui 56 Frecciarossa e 4 Frecciabianca.

Due nuovi collegamenti sono stati inseriti sulla tratta tra Firenze e Milano con fermata a Bologna.
Rimangono, invece, invariati gli orari Roma-Napoli, che potranno essere controllati sul sito Sfrecciando.it, che raccoglie in tempo reale quelle che sono tutte le informazioni in merito ai vari collegamenti giornalieri sulla tratta.
Dovrebbero arrivare buone notizie anche per i pendolari che si muovono su questa linea, ma al momento Trenitalia non ha ancora diffuso nessun comunicato.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *