Marocco-Guatemala: vertice tra ministri a New York

Il Ministro degli Affari Esteri, della Cooperazione Africana e dei Marocchini che Vivono all’Estero, Nasser Bourita, ha incontrato il 22 settembre a New York, il suo omologo guatemalteco, Mario Adolfo Búcaro Flores. L’incontro è servito per porre la firma su una dichiarazione congiunta nella quale il Guatemala ha deciso di aprire un consolato a Dakhla, pur riaffermando il proprio sostegno al piano di autonomia sotto la sovranità marocchina come unica soluzione alla controversia regionale sul Sahara marocchino.

“Il Guatemala ha ribadito la sua posizione chiara sulla controversia regionale sul Sahara marocchino, ritenendo che l’autonomia sotto la sovranità marocchina sia la soluzione a questa controversia e annuncia la decisione di aprire un consolato nella città di Dakhla per sfruttare il suo potenziale economico e la sua apertura al resto del continente africano”.

E’ quanto si legge in un comunicato stampa congiunto pubblicato dopo un incontro tra i due ministri avvenuto a margine dei lavori della 77a sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

“Per noi i concetti di sovranità, pace e integrità territoriale sono molto importanti. Sosteniamo la posizione del Marocco su questo tema e continueremo a sostenere il Marocco per sempre”.

Lo ha affermato il capo della diplomazia del Guatemala, in un comunicato alla stampa, al termine di questa intervista tenuta a margine dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Bucaro Flores ha molto apprezzato le riforme intraprese in Marocco sotto la guida del Re Mohammed VI, così come il suo ruolo e contributo alla risoluzione dei problemi dell’Africa e del mondo arabo con mezzi pacifici.

Ha inoltre sottolineato l’importanza di rafforzare le relazioni di cooperazione che il suo Paese intrattiene con il Marocco.

Bourita ha elogiato, da parte sua, gli sforzi del governo guatemalteco guidato dal Presidente della Repubblica, Alejandro Giammattei, in termini di riforme, nonché il suo ruolo a livello regionale e internazionale a favore della pace.

I due ministri hanno discusso, in questa occasione, dei vari aspetti della cooperazione bilaterale e si sono scambiati punti di vista su questioni regionali e internazionali, apprezzando la convergenza di opinioni su tutte le questioni discusse.

Il Marocco e il Guatemala hanno deciso di dare impulso alla cooperazione bilaterale nei settori del turismo, della formazione e dell’energia, con particolare attenzione all’agricoltura e ai fertilizzanti, in un momento in cui il mondo sta affrontando una grave crisi alimentare.

Related Articles