Negli ultimi anni anche il mondo delle lavanderie sta subendo un’importante rivoluzione ed innovazione con l’arrivo di una nuova concezione dell’intero ambiente: il self service. Grazie al fai da te, le classiche lavanderie a cui siamo abituate stanno diventando ormai obsolete e faticano a contrastare la concorrenza a causa dei costi maggiori dovuti principalmente alla presenza di maggior personale lavorativo e quindi anche maggiore tassazione.

In questo articolo analizzeremo quelle che sono le principali caratteristiche delle lavanderie a gettoni e i principali vantaggi di cui si può beneficiare in caso si voglia iniziare a praticare tale attività.

LAVANDERIA A GETTONI: COS’È E COME FUNZIONA

Le lavanderie self service si caratterizzano per la presenza di lavatrici automatiche di varia capienza e che qualsiasi cliente può tranquillamente utilizzare attraverso l’inserimento di un apposito gettone gestendo in totale autonomia le varie fasi del lavaggio.

Nei primi anni non hanno vissuto periodi felici in quanto venivano spesso ignorate in favore delle classiche lavanderie, ma con l’avvento delle nuove tecnologie e di importanti aziende che hanno investito per migliorare i servizi offerti, si è potuto assistere all’esplosione mediatica e sociale di queste attività fino a ribaltare la situazione, infatti, negli ultimi anni sempre più persone preferiscono affidarsi a lavaggi self service piuttosto che a lavanderie classiche.

Una delle aziende leader del settore è la Dry-Tech, una realtà italiana che ha portato notevoli innovazioni nel mondo delle lavanderie automatiche e che aiuta passo dopo passo chiunque voglia iniziare tale attività.

Per qualsiasi informazione visitate il sito https://www.dry-tech.it/.

PERCHÉ CONVIENE APRIRE UNA LAVANDERIA SELF SERVICE

Una delle principali ragioni per cui è consigliato aprire un’attività di lavanderia automatica è quella di investimento dei propri risparmi.

Come già detto in precedenza, si tratta di un mondo in continua crescita e con numeri altamente positivi e che quindi sono sinonimo di crescita economica e di un numero sempre maggiore di clienti.

Oltre ad un fattore puramente economico e di guadagno, troviamo i seguenti vantaggi:

costi vivi molto bassi: con un’attività di lavanderia self service, oltre all’investimento iniziale, le uniche spese da dover affrontare sono rappresentate dalla manutenzione o sostituzione delle macchine operative e le varie bollette di acqua, luce e gas (più eventuale affitto in caso di locale non di proprietà);

clientela in forte e costante crescita su tutto il territorio nazionale: a causa degli impegni quotidiani dovuti alla famiglia, al lavoro o agli studi sempre più persone si affidano alle lavanderie automatiche per pulire il proprio bucato senza alcuno stress e con risultati eccezionali oltre che a prezzi molto vantaggiosi;

ambiente concorrenziale non ancora saturo e pieno di opportunità: il mercato di queste attività non risulta ancora del tutto completo quindi c’è spazio per chiunque abbia voglia e forza di volontà di immettersi al suo interno e creare i propri profitti;

nessun costo dovuto al personale: grazie ad un funzionamento a gettoni non c’è alcun motivo di ingaggiare del personale esterno, l’intera attività sarà gestita in totale autonomia riducendo drasticamente i costi;

grandi margini di profitto nel lungo termine: un’attività ben organizzata e che garantisce ottimi risultati può solo avere un futuro roseo e con grandi profitti.

CONSIGLI UTILI

Come suggerito da Dry-Tech, uno degli aspetti fondamentali su cui bisogna basare la propria attività è la scelta di una giusta location. In particolare, si deve prestare attenzione all’eventuale presenza di un’altra attività nelle vicinanze che potrebbe creare concorrenza e limitare i guadagni oltre a scegliere una zona facile e comoda da raggiungere.

Da non dimenticare anche l’importanza di un locale dall’aspetto moderno e invitante che sappia accogliere nel migliore dei modi i propri clienti durante le attività di lavaggio.

Related Articles