ROMA. Un euro per vedere la grande arte. Sabato 17 maggio torna a Roma La Notte dei Musei. Il grande evento europeo nato nel 2005, che coinvolgerà quest’anno in contemporanea oltre 3000 musei in 40 paesi, giunge nella capitale per il sesto anno consecutivo con musei e spazi culturali aperti al pubblico in orario serale, con mostre, concerti, spettacoli di danza, teatro e letture.

 

Con un biglietto del costo di soltanto un euro, cittadini e turisti potranno visitare mostre temporanee e permanenti per tutta la serata, fino alle 2 nei musei civici e fino alle 24 nei musei statali. Musei, aree archeologiche, luoghi insolitamente chiusi al pubblico, spazi privati, biblioteche comunali, accademie e istituzioni culturali straniere, istituti, case di cultura, università ospiteranno concerti e spettacoli per il grande pubblico. Numerosi sono gli eventi in programma presso i Musei Civici e altri spazi culturali nella capitale: il Transeuropae Concert alla Casa dell’Architettura, l’evento musicale Le Canzoni di Pasolini al Palazzo delle Esposizioni, il concerto di Piccola Banda Ikona Il Canto del Sabir alla Centrale Montemartini, lo spettacolo Omaggi d’Arte all’Esedra del Marco Aurelio nei Musei Capitolini con performance musicali e letture dedicate a Fernanda Pivano, Alda Merini, Goliarda Sapienza e Gabriella Ferri, lo spettacolo In pieno nel mondo. Palma Bucarelli presso il Foyer del Macro di via Nizza e il concerto Sueno de Tango alla Galleria Alberto Sordi, che ripercorre la storia del tango con il Cuarteto Suerte Loca e i ballerini Pablo Moyano e Roberta Beccarini. Dai Musei Capitolini a La Pelanda, dal museo dell’Ara Pacis al museo d’arte contemporanea del Maxxi (nella foto), sono tanti gli spazi espositivi della capitale che diventa museo a cielo aperto per una notte. Tra gli altri luoghi eccezionalmente aperti al pubblico per la Notte dei Musei: il Museo Ebraico di Roma (dalle 22.00 alle 02.00), il Carcere Mamertino presso il Foro Romano (fino alle 24.00), la Camera dei Deputati, dalle ore 20 alle ore 2 (ultimo ingresso da piazza Montecitorio all’01.00), e il Senato della Repubblica, dalle ore 20.00 alle ore 2 (ultimo ingresso da piazza Madama all’01.00). Spiccano particolari eventi come Il Planetario di Roma vola a Eataly per far scoprire ad adulti e bambini i segreti del cosmo, il concerto Dal rinascimento francese al romanticismo tedesco con il coro MuSa Antica diretto da Paolo Camiz, in Aula Magna del Rettorato dell’università La Sapienza e la mostra pittorica degli artisti Maysoon Bakir e Amjed Rifaie al Bibliocaffe Letterario in via Ostiense. Saranno straordinariamente aperti al pubblico, con visite guidate, alcuni suggestivi siti archeologici di pertinenza della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, come l’Insula Romana Sotto Palazzo Specchi, l’Insula dell’Ara Coeli, l’Ipogeo di via Livenza, e il Sepolcro degli Scipioni. Durante la Notte dei Musei tutti potranno partecipare ad un contest su Instagram utilizzando l’hashtag #NDMroma14. I tre autori delle foto più belle, scelte dalla nostra community e dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale, avranno la possibilità di avere due biglietti ciascuno per mostre a scelta tra 1564-2014 Michelangelo. Incontrare un artista universale ai Musei Capitolini (dal 27 maggio), World Press Photo. Fotografia e Giornalismo: le immagini premiate nel 2014 al Museo di Roma in Trastevere e L’arte del comando. L’eredità di Augusto al Museo dell’Ara Pacis.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *