Anno 2014, Re Juan Carlos di Borbone abdica in favore del figlio e abbandona per sempre il trono di Spagna. L’annuncio non incuriosisce praticamente nessuno, tranne i giornali di satira pronti a ridicolizzare il vetusto sovrano, ormai utile come un cacatoio per uno stitico.

La trascurabile notizia entra nel mirino del settimanale satirico El Jueves, che prepara una copertina più che mai appropriata: sua maestà consegna al figlio una corona sporca di merda. Peccato che la copertina non uscirà mai. Sembra infatti che la casa reale abbia avuto la meglio sulla casa editrice, imponendo un’improvvisa sostituzione con un’altra illustrazione e la distruzione di circa 60.000 copie già stampate. Nonostante il risultato sia l’opposto di quello desiderato, cioè una ben più ampia visibilità in rete, il vignettista Fontdevila, autore del disegno incriminato, si licenzia insieme ad altri sette colleghi. Quando vi chiederete a che servono relitti medievali come chiesa e monarchia, ecco servita la risposta: a pulirsi il culo con l’opinione altrui.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *