AAA Ministero dell’Interno cerca schiavi per sottomissione, fisting, pioggia dorata, fiamme al culo e ulteriori sevizie come da allegato. Così si potrebbe riassumere l’annuncio rilasciato dalla Direzione Centrale dei Servizi Civili per l’Immigrazione e l’Asilo del suddetto ministero.

Qui viene richiesto un “supporto tecnico di alto contenuto specialistico nelle attività e nei processi finalizzati alla comunicazione e all’informazione pubblica istituzionale relative alle attività che si svolgono nei centri di prima accoglienza, in stretto raccordo con l’Ufficio Stampa del Sig. Ministro”. Si tratta di una figura altamente specializzata e preparata, definita nel testo “un esperto di particolare e comprovata professionalità”, mica cazzi. La durata dell’incarico è di un anno e tra i requisiti dei candidati c’è anche un’esperienza lavorativa di almeno tre anni nel settore della comunicazione istituzionale. Piccolo particolare: nessuna retribuzione prevista. In pratica si chiede a un professionista (traduzione per Alfano: uno che vive del proprio lavoro) di essere disponibile a farsi torturare dalle istituzioni per puro masochistico piacere. Come dire, ti fanno male le emorroidi? Niente paura, il Ministero dell’Interno ti curerà con un bastone elettrificato.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *