Il Vermentino è un vino da vacanze al mare. Lo stesso vitigno, di probabile origine spagnola, infatti, si è acclimatato bene solo sulle coste mediterranee, dalla Spagna al sud della Francia (dove è noto come Mal-voisie gros grain), dalla Corsica all’alto Tirreno italiano, tra Liguria e Toscana, ma il meglio di sé lo dà in Sardegna. Qui è coltivato in Gallura, nel nord dell’isola, una zona aspra e costantemente battuta dal Maestrale.

Impiantato negli ultimi decenni del XIX secolo, il Vermentino di Gallura è tutelato con la Doc dal 1975 e con la Docg dal 1996, che prevede anche la tipologia “Superiore”, con un grado alcolico minimo di 13°. Da disciplinare, non è previsto un invecchiamento minimo, ma il vino non può essere immesso al consumo prima del gennaio successivo alla vendemmia.

All’azienda Capichera, fondata negli anni Settanta, va il merito di aver fatto conoscere al mondo il Vermentino sardo, cominciando a distribuire il vino nel 1981, prima sul mercato regionale e poi su quello nazionale ed estero: grazie alla grande qualità del prodotto, il Vermentino di Capichera ha vinto innumerevoli premi e si è guadagnato l’appellativo di “Montrachet del Mediterraneo” da parte del maestro Luigi Veronelli. Oggi l’azienda produce anche un’ottima vendemmia tardiva elevata in barrique di grande struttura, persistenza e finezza.

La pianta, coltivata a un’altitudine non superiore ai 500 metri, ha grappoli medio-grandi di forma allungata, cilindrico-conica, acini piuttosto grossi, con buccia di colore giallo ambrato.

Il vino ha colore giallo paglierino con riflessi verdognoli, profumo sottile, intenso e delicato e un sapore alcolico, morbido, con un retrogusto leggermente amarognolo.

Grazie alle sue caratteristiche di delicatezza e di lieve aromaticità, è un vino ideale da servire molto freddo come aperitivo dopo una giornata trascorsa in barca o in spiaggia. In questo caso, va versato a una temperatura di 6°. Si presta poi molto bene ad accompagnare le ricette più tipiche della gastronomia mediterranea (a una temperatura di servizio più alta, di circa 8-10°), dai primi piatti a base di verdure o pesce, a secondi di pesce arrosto o alla griglia, crostacei e molluschi. E’ ottimo anche con carni bianche alla griglia e con formaggi di media stagionatura. Da provare in abbinamento al pecorino sardo, alle frittate con verdure e ai funghi.

I produttori consigliati
Cantina di Gallura
Canayli Vermentino di Gallura Docg Superiore, 100% vermentino, venduto in loco a 5,25 euro.
Genesi Vermentino di Gallura Docg Superiore, 100% vermentino, venduto in loco a 15 euro.
Piras Vermentino di Gallura Docg Superiore, 100% vermentino, venduto in loco a 4,50 euro.
Gemellae Vermentino di Gallura Docg Superiore, 100% vermentino, venduto in loco a 3,60 euro.
Su prenotazione è possibile effettuare visite e degustazioni in cantina.
Via Val di Cossu 9, Tempio Pausania (OT), tel. 079. 631241, www.cantinagallura.net
 
Capichera
Capichera Igt Isola dei Nuraghi, 100% vermentino, venduto in loco a 25 euro.
Santigaini Igt Isola dei Nuraghi, 100% vermentino, venduto in loco a 76 euro.
Vigna’ngena Docg Vermentino di Gallura, 100% vermentino, venduto in loco a 18 euro.
VT Igt Isola dei Nuraghi, 100% vermentino, venduto in loco a 36 euro.
Su prenotazione è possibile effettuare visite e degustazioni in cantina.
SS 125, direz. Sant’Antonio, km 4, Arzachena (OT), tel. 0789.80800, www.capichera.it
 
Sella&Mosca
Monteoro Vermentino di Gallura Docg Superiore, 100% vermentino, venduto in loco a 9,60 euro.
Su prenotazione è possibile effettuare visite e degustazioni in cantina. Da vedere anche il museo che ripercorre la storia dell’azienda vinicola e della necropoli preistorica di Anghelu Ruju, scoperta a inizio Novecento nei terreni di Sella&Mosca
Loc. I Piani, Alghero (SS), tel. 079.997700, www.sellaemosca.it

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *