Il Prié Blanc, vitigno che dà origine al rinomato Blanc de Morgex et de La Salle, entuasiasma gli appassionati di vino per le sue incredibili caratteristiche: è diffuso infatti solo in Valdigne, sulla sinistra orografica della Dora Baltica, ad altitudini che raggiungono i 1.000-1.200 metri di quota, dando così vita alle vigne più alte dell’intera Europa.

Inoltre, la sua resistenza al freddo lo ha reso immune agli attacchi di fillossera, che hanno devastato i vigneti di tutto il continente a inizio Novecento, e così le viti sono a piede franco, una vera rarità.
Le origini del vitigno sono controverse; per alcuni è un vitigno autoctono valdostano, conosciuto già nell’VIII secolo d.C., per altri invece sarebbe stato importato nella regione dai Vallesi, nella prima metà del Seicento.
Intorno agli anni Settanta del Novecento i produttori di Prié Blanc hanno cominciato a unirsi e confrontarsi, fino a dare origine nel 1983 alla Cooperativa du Vin Blanc –a tutt’oggi l’azienda-faro della varietà– e ad ottenere la Doc nel 1986.

La pianta, di solito allevata a pergola bassa per riparare i frutti dal vento e per sfruttare il calore che sale di notte dal terreno, ha un ciclo vegetativo estremamente breve: germoglia all’inizio della primavera e i grappoli sono maturi a inizio settembre; in questo modo riesce a sfuggire a brinate e gelate, che a quelle altitudine sono frequenti anche in aprile e maggio, e alle prime nevicate che si possono presentare a fine settembre, inizio ottobre.
La varietà ha foglia medio-piccola, trilobata o pentalobata; i grappoli hanno grandezza media, forma conica o cilindrica, con acini medi, rotondi, con buccia sottile e poco pruinosa.

Il Blanc de Morgex et de La Salle ha colore giallo paglierino tenue, con riflessi verdolini, un profumo fine di frutti ed erbe di montagna e un sapore delicato e fresco grazie alla spiccata acidità. Molto indicato come vino da aperitivo, va bevuto giovane e sempre ben fresco; a tavola si sposa assai bene con antipasti delicati, pesce, carni bianche e fontina.

I produttori consigliati
Cave du Vin Blanc de Morgex et de La Salle
Vallée d’Aoste Blanc de Morgex et de La Salle Dop, 100% Prié Blanc, venduto in loco a 7,60 euro.
Rayon Vallée d’Aoste Blanc de Morgex et de La Salle Dop, 100% Prié Blanc, venduto in loco a 8,90 euro.
Piagne Vallée d’Aoste Blanc de Morgex et de La Salle Dop, 100% Prié Blanc, venduto in loco a 10 euro.
Su prenotazione è possibile effettuare visite e degustazioni in cantina.
Località La Ruine, Chemin des Iles 19, Morgex (AO), tel. 0165.800331, www.caveduvinblanc.com

Ermes Pavese
Vallée d’Aoste Blanc de Morgex et de La Salle Dop, 100% Prié Blanc, venduto in loco a 8,50 euro.
Nathan Vallée d’Aoste Blanc de Morgex et de La Salle Dop, 100% Prié Blanc, venduto in loco a 13,50 euro.
Su prenotazione è possibile effettuare visite e degustazioni in cantina.
Strada Pineta 26, Morgex (AO), tel. 0165.800053, cell. 347.4409153, www.pavese.vievini.it

Maison Vevey Albert
Vallée d’Aoste Blanc de Morgex et de La Salle Dop, 100% Prié Blanc, venduto in loco a 9 euro.
Fraz. Villair 67, Morgex (AO), cell. 347.4351738, 347.1098243.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *