Se Hitler avesse vinto la guerra, non solo oggi saremmo nella merda, ma il suo faccione sarebbe ovunque. Immaginate statue colossali, ritratti sulle facciate dei palazzi, dirigibili con eliche a svastica, collezioni di moda nazista, reality show nei lager e ancora action figure, Lego, album di figurine, manganelli firmati e baffetti adesivi per tutte le età.

Per fortuna così non è andata, ma sembra che in India non ci abbiano fatto molto caso. Qui il fuhrer è un po’ come babbo Natale, a lui sono dedicate linee di vestiti e viene perfino  trasmessa una soap opera dal nome “Zietta Hitler”, che parla di una donna con la passione per la disciplina e l’autorità.

L’ultimo prodotto a fregiarsi di questo prestigioso marchio è il cono gelato “Hitler Ice Cream Cone”, sponsorizzato dal dittatore in divisa che, per strategia di marketing, indossa un cappello stile zio Sam, ma con croce uncinata. Non è chiaro perché gli indiani abbiano questa fissa per Adolf lo sterminatore, che a Nuova Delhi batte in popolarità Ronald McDonald e il Gabibbo messi insieme. Quel che è certo è che con l’avvicinarsi dell’estate si amplierà la scelta dei dessert gelati e accanto al prodotto di traino si potranno gustare anche la coppa del nonno nostalgico, il calippo con baionetta, la granita all’olio di ricino e il cucciolone bigusto al cianuro e zyklon b. 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *