Il dossier della Nasa su Carlo Giovanardi è pieno di interrogativi inevasi: da dove viene? A che specie appartiene? Ma soprattutto, perché è pagato dallo Stato Italiano?

Altri ancora sono i dubbi che nascono dalle sue dichiarazioni sull’eutanasia come metodo nazista, sulla limitazione della libertà di espressione e di gusti sessuali e contro il rispetto degli animali. Un parziale isolamento criogenico della corteccia cerebrale del Senatore del Popolo della Libertà potrebbe essere una spiegazione scientificamente plausibile. Le sue esternazioni non richieste coincidono infatti con il pensiero comune del ventennio fascista, un momento non proprio felice per i diritti umani mai  contemplati da Giovanardi.

In particolare il mirino delle sue sinapsi caricate a insulti è tarato sulla modalità “figure di merda automatiche”. Prima fase: scegliere un bersaglio indifeso, seconda fase: via libera alle ingiurie gratuite, terza fase: tirare lo sciacquone. Lungi dal voler far luce sul caso Cucchi, bollandolo come un tossico da dimenticare, il Senatore scongelato si è dato all’improvvisazione anche su Federico Aldrovandi. La foto che lo ritrae morto in una pozza di sangue, sarebbe in realtà un ritratto in dormiveglia postprandiale su un cuscino color rosso pastello. Gli scienziati di tutto il mondo pregano la madre di Aldrovandi di non accanirsi contro un simile reperto storico vivente che un domani, si spera non troppo lontano, potrebbe essere dichiarato patrimonio della disumanità.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *