Fausto Cigliano ritorna in teatro, venerdì 7 febbraio, alle 21, al Trianon.
Premiato alla carriera nei giorni scorsi proprio nel teatro della musica a Napoli durante la tre-giorni di incontri e dibattiti Campania stage e recentemente protagonista di uno splendido momento del docufilm Passione di John Turturro – l’esecuzione di Catari’ davanti al quadro delle Sette opere di Misericordia di Caravaggio nel Pio Monte della Misericordia – il famoso cantante-chitarrista e autore propone un nuovo concerto che prende il titolo da una delle sue maggiori interpretazioni: Silenzio cantatore.

La serata, prodotta da Polosud records, è divisa in tre parti. Nel primo segmento Cigliano esegue alcuni dei maggiori classici napoletani del proprio repertorio, accompagnandosi con 22B Fausto Cigliano e Gabriella Pascale ensemblela chitarra. Nella seconda parte la cantante Gabriella Pascale, con il suo ensemble, formato da Ninni Pascale (voce e chitarra), Ettore Sciarra (chitarra), Michele Signore (violino e mandoloncello),Vittorio Pepe (basso) e Pasquale De Paola (percussioni), presenta brani degli Almamegretta, Carosone e Gragnaniello, nonché qualche classico riarrangiato. Il finale vede l’esibizione di Fausto e Gabriella insieme, accompagnati da tutto il gruppo.

Il programma: Silenzio cantatoreTiempo anticoMaruzzellaVelenoI’ te vurria vasa’Alla fiera di mast’AndreaSo’ stanco,T’aggio perso pe’ sempeDove sta Zazà‘O guarracinoGramignaIndifferentementeScetateTarantella da faticaNun te scurda’‘O piscatore20 años.
Lo spettacolo è introdotto dal giornalista Michelangelo Iossa.
 
L’altro appuntamento della settimana al Trianon, domenica 9 febbraio, sempre alle 21, è con il tenore Fabrizio 23 Fabrizio Borghese rBorghese in Liricamente… Napoli, un concerto con brani della «canzone classica partenopea e non solo», come recita il sottotitolo.
Il giovane cantante, allievo di Carlo Morelli, animatore dei Cameristi del teatro di San Carlo, interpreta i maggiori classici napoletani, come Funiculì funiculà‘O sole mio e Torna a Surriento, ed evergreen internazionali come My way e New York, New York. Non manca un suo omaggio al mondo della lirica con E lucevan le stelle.
In questo concerto, prodotto da Russo communication, Borghese è affiancato dal soprano Ilaria Tucci e dalla ballerina Deborah Dell’Ovo. Al pianoforte Angelo Gazzaneo, al sax Antonio Graziano e alla chitarra Sabato Mignano. Presentatrice e voce narrante della serata Cira D’Auria.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *