Dell’approvazione del testo unificato delle proposte di legge in materia di pene detentive non carcerarie avrete già letto su tutti i quotidiani, compresa la presa di posizione di Fratelli d’Italia e Lega Nord. Dell’audizione del direttore generale della Rai Luigi Gubitosi pure. Ma forse non avrete letto che…
CAMERA
AULA
L’interrogazione parlamentare presentata da Ferdinando Alberti si chiede perché il programma “Soldato futuro”, confluito nel più ampio programma avviato nel 2007, noto come Forza NEC, che ha l’obiettivo di creare una sorta appunto di soldato del futuro con equipaggiamenti, sistemi d’arma fatti di sensori e quindi altamente tecnologici, viene interamente gestito dall’azienda SELEX, senza gare né confronto prezzi.
Tra le spese della difesa, chiede sempre l’interrogazione parlamentare (leggibile in allegato insieme alla risposta del sottosegretario alla difesa Roberta Pinotti) rientra il programma Sicral (sistema italiano per comunicazioni riservate e allarmi). Abbiamo già due satelliti in orbita, un terzo in cooperazione con la Francia che verrà lanciato nel 2014. Il 19 luglio 2012 il Governo italiano e quello israeliano hanno sottoscritto un accordo di cooperazione che prevede l’acquisto del sistema satellitare ottico ad alta risoluzione per l’osservazione della terra di un costo stimato di 200 milioni di dollari. Non sarebbe opportuno, conclude l’interrogazione, rimodulare il programma Forza NEC?
Risposta: il programma Forza Nec è ormai in fase avanzata e sullo stesso stanno lavorando aziende nazionali, a detta del sottosegretario anche per quanto riguarda il satellite israeliano, questo sarebbe correlato “seppure in maniera indiretta” al sistema produttivo nazionale e quindi al relativo livello occupazionale essendo parte integrante di un Accordo internazionale di cooperazione con Israele. Inoltre il satellite sarebbe costato 270 milioni di euro e non 350. Che fortuna. Comunque, per gli F-35 è facilmente riscontrabile la ricaduta nazionale in termini occupazionali, per quanto riguarda il satellite israeliano, faremo i dovuti controlli. Verificando anche la validità dello strumento, paragonandolo ai nostri satelliti che già sono in funzione. Ne riparleremo.
Tra le interrogazioni di venerdì, anche i chiarimenti in merito al tribunale di Napoli Nord, che il governo ha deciso di costruire dopo che entrerà in vigore la riorganizzazione delle sedi giudiziarie. Pare che il cambiamento repentino voluto dal governo (chiudere Giuliano e spostare il tribunale di Napoli Nord ad Aversa) non sia proprio così conveniente. Pare.

COMMISSIONI
La commissione Cultura, ha deliberato un’indagine conoscitiva sulla situazione dell’edilizia scolastica (se l’indagine riuscirà a vedere la luce prima della fine della legislatura se ne scopriranno delle belle… o delle brutte, a seconda dei punti di vista).
La commissione Ambiente, dopo l’audizione, ha espresso parere favorevole alla nomina di Oliviero Olivieri a Presidente dell’Ente Parco nazionale dei Monti Sibillini.

SENATO
AULA

L’Aula sta discutendo i 35 articoli riguardanti la Legge europea 2013. La legge europea, in genere passa sempre sotto silenzio eppure ci cambia molto nella vita quotidiana: questa affronta temi come il turismo, prodotti cosmetici, la qualità delle acque di balneazione, servizi di riscossione delle imposte locali, fino ad arrivare alla gestione dei rifiuti delle industrie alla protezione delle galline ovaiole. Tutte disposizioni che invece dovremmo leggere molto attentamente. Il dossier del Servizio Studi del Senato ne riassume i temi principali è leggibile in allegato.

COMMISSIONI
La commissione Affari costituzionali ha concluso l’esame del Ddl costituzionale per l’istituzione del Comitato parlamentare per le riforme costituzionali e del connesso Ddl sulla istituzione di una commissione parlamentare per le riforme costituzionali. Il senso è che le poltrone aumentano e mentre si discute su quante teste dovranno essere messe intorno ad un tavolo per pensare alle riforme, è bastata la sentenza della Consulta per far approvare al Consiglio dei ministri la riforma costituzionale per l’abolizione delle Province. È solo un esempio, per carità…
La commissione Giustizia ha continuato l’esame dei provvedimenti in materia di Matrimoni tra persone dello stesso sesso. Nell’ambito dell’indagine conoscitiva sul sistema carcerario, il presidente di commissione Nitto Palma, ha comunicato di aver chiesto al Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria l’acquisizione di tutti i dati sulla situazione delle carceri.

GIUNTE
La Giunta per le autorizzazioni ha espresso orientamento contrario alla costituzione della Camera nel giudizio sul conflitto di attribuzione di cui all’ordinanza della Corte costituzionale 56/2013 riguardante il procedimento per il risarcimento civile del danno promosso da Antonio Di Pietro nei confronti di Silvio Berlusconi (le cose sono due, o sono sicuri di perdere o tutto dipende dal fatto che il primo non è più deputato mentre il secondo è senatore… oppure c’è una terza via…)

interrogazione_Sicral.pdf
Dossier_31_Legge_europea_2013.pdf

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *