“Il nostro impegno verso i commercianti napoletani nei prossimi cinque anni sarà di lavorare sugli sgravi delle tasse comunali. Chi investe sul territorio deve essere aiutato con esoneri parziali o totali delle aliquote locali: abbiamo già messo in atto una prima delibera, la strada è tracciata e la porteremo avanti”. Lo ha detto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris aprendo l’incontro con Pietro Russo, presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia della Provincia di Napoli ed i rappresentanti del Terziario, per discutere delle proposte per la città alla presenza dei rappresentanti delle organizzazioni territoriali e di categoria.

“In questi anni si è stabilita una collaborazione franca, sincera e di rispetto reciproco tra l’amministrazione comunale ed i commercianti che sono una parte essenziale per il riscatto della nostra città – ha detto ancora de Magistris -. La città sta dando segnali forti, c’è una forte attenzione nazionale ed internazionali e dobbiamo essere squadra, ognuno con la propria autonomia. Al presidente Russo dico che qualsiasi pedonalizzazione faremo in futuro, sarà concertata con gli operatori del Terziario”.

Il presidente Russo ha evidenziato: “Il carico fiscale incombe sul futuro del commercio napoletano. Cercheremo in sinergia con l’amministrazione di alleggerirlo e permettere a questa città di crescere come offerta turistica per migliorare il territorio ed avere più servizi e sicurezza. Un passaggio d’obbligo va fatto sulla rigenerazione urbana: i piani attuativi in sinergia tra pubblico e privato sono interessanti, c’è bisogno di lavorare per il recupero di intere zone”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *