LONDRA. La Gran Bretagna ha proclamato il 2012 l’anno di Charles Dickens (1812-1870), in occasione del bicentenario della nascita del grande scrittore, autore di romanzi sociali che hanno segnato la letteratura europea ottocentesca come David Copperfield, Il Circolo Pickwick, Oliver Twist e Grandi speranze. Il governo di Londra ha incaricato il British Council di coordinare le celebrazioni di ”Dickens 2012”, con un programma ricco di oltre mille eventi in più di 50 nazioni nel mondo, dall’Azerbaijan allo Zimbabwe, passando per la Germania, la Spagna, il Giappone e l’Australia. Il culmine del ”festival dickensiano” sarà toccato il prossimo 7 febbraio, giorno esatto del compleanno: in ogni parte del mondo raggiunta dal British Council saranno proiettati film e documentari, saranno organizzati convegni, incontri e conferenze e saranno allestite mostre e spettacoli. Intanto in Gran Bretagna, oltre a mostre, ristampe di libri e nuovi volumi, sceneggiati televisivi e rassegne teatrali, è in corso di realizzazione anche il primo monumento dedicato allo scrittore che verrà inaugurato in agosto nella città natale di Portsmouth, sebbene lo stesso Dickens avesse definito ”abominevole” quel genere di sculture.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *