Francesco Messori, 17 anni, capitano della nazionale italiana di calcio amputati, giocherà per la prima volta in un campionato riservato ai normodotati. Sarà infatti in campo, in deroga ai regolamenti, con la Virtus Mandrio, squadra della provincia di Reggio Emilia iscritta al campionato di calcio a sette della Csi di Modena. Dopo l’esperienza nel campionato giovanile a 11 del comitato provinciale Csi di Reggio Emilia, Francesco ha scelto il calcio a sette che è la sua disciplina (la nazionale amputati della quale è capitano gioca a sette).

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *