Africa: ONG rendono omaggio ad attivisti marocchini

Una cerimonia di omaggio è stata organizzata il 17 giugno a Ginevra, del compianto Martin Maluza, presidente della ONG “CIRAC” e di Maurice Katala presidente della ONG “AIPD-GL” dalla società civile marocchina. Due grandi difensori dei diritti umani che hanno portato la voce del Marocco a Ginevra e Banjul.

Con la presenza di una quarantina di attori associativi e ONG con sede a Ginevra, sono state ascoltate una serie di testimonianze in onore degli attivisti scomparsi, ripercorrendo i loro sforzi nella promozione e protezione dei diritti umani in Africa e altrove.

Questi due attivisti erano ferventi difensori della causa marocchina all’interno delle Nazioni Unite a Ginevra e New York, ma anche all’interno dell’Unione Africana, la Commissione Africana per i Diritti Umani e dei Popoli. Hanno lavorato per la difesa dell’integrità territoriale del Marocco e la promozione degli sforzi del Regno nello sviluppo delle Province meridionali.

Dopo aver effettuato diverse visite sul campo a Laayoune e Dakhla, Maurice Katala e Martin Maluza hanno scritto numerose comunicazioni scritte e orali all’Alto Commissario per i diritti umani ma anche al Consiglio di sicurezza di New York, per evidenziare gli sforzi compiuti dal Regno nel Sahara in termini di sviluppo e promozione e protezione dei diritti umani.

L’evento si è concluso con la presentazione dei nuovi rappresentanti delle ONG, che a loro volta hanno dimostrato il loro pieno sostegno e impegno per la difesa della causa nazionale marocchina.

Related Articles