Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

La Tv delle feste

Letterina a Babbo Natale

23 Dicembre 2013 di
Caro Babbuccio, vorrei che tu potessi illuminarli quando affidano la conduzione di un programma ad Albano, con quei capelli tinti che sembra un indiano d'America in un film a basso costo.

Sperimentazione e ipocrisia

Mission: Why? Perché? Because

08 Dicembre 2013 di
La prima puntata senza capo né coda del programma che avrebbe dovuto portare i derelitti su Rai Uno in prima serata e che invece si riassume in un trionfo di idiozie.

Il supermercato della canzonetta

Questi siamo noi... (e molte cose sono più chiare)

29 Novembre 2013 di
D’Alessio e Tatangelo insieme: più che un programma è sembrato di sfogliare un catalogo di merce per corrispondenza.

Mannaggia alla peppa!

Peppa Pig revolution

22 Novembre 2013 di
Secondo gli hooligan di Notizievangeliche.com la maialina britannica trasforma i bambini in anarco-insurrezionalisti massoni e anche mafiosi.

D’Oh! La moltiplicazione dei quadri e dei pesci

Universi paralleli

15 Novembre 2013 di
Massimo Lopez sostituisce Tonino Accolla nella voce di Homer dei Simpson. Mentre Sky prova a smantellare la sede di Roma. Nonostante tutto.

Da Breaking Bad a Don Matteo

L’Italia, la fiction e l’alibi della povertà

22 Novembre 2013 di Simone Morano
Dire che le fiction italiane devono rinunciare alla qualità per la mancanza di fondi è una scusa per giustificare la mediocrità. È come dire: “Non so cucinare perché non ho i soldi per comprare il caviale, l’aragosta e i tartufi”.

Oxa - Zazzaroni

Il fragile cinismo

08 Novembre 2013 di Paolo De Falco
Come nel medioevo lo spettacolo migliore è sempre la morte e chi ha pagato il biglietto o il canone è questo che si augura sotto sotto: la morte in diretta, specie quella “televisiva”, potrebbe magari svegliarci un po’ dal torpore del sabato sera.

Breaking Bad

Magari Abbandonassimo la retta via

08 Novembre 2013 di
Anche in Italia un professore di chimica sfigato potrebbe mettersi a produrre metanfetamine per assicurarsi un minimo di futuro. Magari a San Juan a Tedù. Bisognerebbe però eliminare Rai e Mediaset.

Il documentario su Tortora

Quando la politica si interessa al cinema

02 Novembre 2013 di Sabina Ambrogi
In un quadro di disattenzione gravissima, in un paese che sta cancellando l’identità culturale affondando dentro osceni talk show, si vuole che un film brutto passi d’imperio alla Rai per ripianare la ferita del giusto rifiuto al festival di Roma.
Pagina 4 di 8

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni