Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

L’elezione di Re Giorgio I

Giallo Napolitano

26 Aprile 2013 di 

Ovvero: Pasquino e er mistero de la morte der Pd.

Giallo Napolitano
Dopo l’elezione, per la seconda volta, di GIORGIO NAPOLITANO a Presidente della Repubblica, sulla statua di PASQUINO a Roma, è stata rinvenuta l’ennesima “pasquinata”.

‘Na vorta c’era er Partito Comunista
Così te distinguevi da uno qualunquista
O peggio da ‘n baciapile democrista.
Poi lo vorsero scioje pe’ paura
De fa’cor monno brutta figura
E fu la peggio fregatura.
Cominciorno a dì che n’ereno più comunisti,
Vorsero fa’ prima pace coi democristi,
Poi puro co’ quei zozzi de’ fascisti.
Così, pe’ falla breve, pe’ falla corta
Ogni cosa principiò a annà storta
E nacque ‘na COSA nata morta.
Intanto mentre stavano a fa’ i cojoni
Scese in campo SILVIO BERLUSCONI
Direttamente dalle logge dei MASSONI.
E dopo er ventennio de MUSSOLINI
Ce furono vent’anni de cretini
De ladri, de mignotte e de assassini.
Ma ai vecchi comunisti nun j’abbastava
E puro se tutti i giorni stavano a fà ‘a bava
Ognuno come ‘n fesso er PD arivotava.
Votorno D’ALEMA e puro PRODI
Che solo a vedello adesso te ce rodi
Co’ quei suoi falsi e preteschi modi.
Poi dalla lontana Emilia arivò BERSANI
E tutti pensorno: “Cacceremo via i nani!”
Ce riprenderemo er destino nelle nostre mani.
E in effetti nun è che ce voleva troppo
Poteva filà tutto via senza ‘n’intoppo
Ma nun andiede così ahimè purtroppo.
Quanno se trattò er Presidente de votà
Invece de scrive er nome de RODOTA’
Non seguirono degli elettori la volontà.
E quelli der “mai cor PIDIELLE”,
Invece de da’ retta ai 5 STELLE
Ar nemico se vennettero la pelle.
Mo’ a ‘sto fatto nun ce stanno spiegazioni
Sinno’ che je piace riceve umijazioni
Ogni vorta che se fanno le elezioni.
‘Na vorta ce stava er Partito Comunista
Mo’ è rimasto solo quarche qualunquista
A dì che ‘na cosa così nun s’è mai vista.
Noi che eravamo ‘na signor DEMOCRAZIA
Semo tornati a esse ‘na vecchia MONARCHIA
Dove regna però sovrana l’ ANARCHIA.
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Informazioni sull'autore
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Video correlati

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni