Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Maradona è meglio ‘e Minà

Faziosi

25 Ottobre 2013 di 

Apologia di Fabio Fazio.

Faziosi
Dopo l’intervista a Maradona, nel corso del programma televisivo “Che tempo che fa” di domenica scorsa, su Fabio Fazio, popolare conduttore televisivo, già imitatore, è arrivata una pioggia di critiche.

Maradona, infatti, che ha con Equitalia un contenzioso di 39milioni di euro, ha fatto il cosiddetto “gesto dell’ombrello”, rivolgendosi proprio a Equitalia. I detrattori del Fazio nazionale hanno subito detto che il conduttore avrebbe dovuto stigmatizzare il comportamento di “Dieguito”, anziché sorridere compiacente e compiaciuto. Ora, a parte il fatto che Fazio compiacente e compiaciuto ci è nato, è mai possibile ipotizzare che un’ameba leccaculo come Fazio poteva dire qualcosa al più grande calciatore di tutti i tempi? Vi sembra possibile che uno presenti Sanremo se ha un minimo di carattere e personalità? O che lavori in RAI per tanti anni se non è un perfetto “yes man”? Ovviamente no. E allora perché tanta meraviglia. Certo Fazio è considerato un “maitre a penser” della sinistra, ma non è un problema suo. E del resto si è visto la sinistra che fine ha fatto. Non è colpa di Fazio se prima, la sinistra, aveva Marx, Lenin e Trotsky  come punti di riferimento e adesso ha lui. E’ colpa nostra.

In primis perché lo guardiamo e in secundis (come direbbe Totò) perché ancora diamo peso a questa sinistra. Direbbe mai Fazio che Saviano è accusato di aver scopiazzato parte dei suoi libri? Direbbe mai Fazio che Maradona è un presunto evasore fiscale mentre Berlusconi, che è un accertato frodatore fiscale, siede ancora in Parlamento? Direbbe mai Fazio che questa RAI “Tarantolata” e affetta da “Gubitosi” sperpera i soldi dei contribuenti, non solo e non tanto per i suoi compensi, quanto per gli appalti esterni e le consulenze? Direbbe mai Fazio che il bravo Gianni Minà si è ormai rincoglionito ma che resta comunque un giornalista di primissimo ordine mentre lui è solo un presentatore? Mai. Fazio non direbbe mai nessuna di queste cose. Perché Fazio incarna in pieno l’italiano medio catto-comunista. Una bella facciata perbene, tante parole politically-correct e grandissime porcate sotto banco. Tanto poi c’è il “pentimento” e l’”autocritica”, la confessione mai. Maradona ha evaso il fisco? Maradona insulta Equitalia che vorrebbe recuperare il maltolto? Non importa. In fondo è il più grande calciatore di tutti i tempi. Che poi è la stessa logica secondo la quale le sentenze su Berlusconi non possono essere emesse né eseguite perché ha tanti voti. E del resto i napoletani avevano previsto tutto già quando “el pibe de oro” arrivò nella loro città. Infatti cantavano: Maradona è meglio ‘e Pelè… C’hanno fatto nu mazzo tanto pe’ l’avè. E Maradona, adesso, il mazzo gliel’ha fatto pure lui. Quando si dice l’antica saggezza partenopea!...
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Informazioni sull'autore
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Video correlati

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni