Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Polizza auto scaduta: cosa succede se ti fermano i vigili?

07 Settembre 2015

15 giorni di tolleranza per chi circola con la polizza auto scaduta, poi scattano multe salatissime e sequestro del veicolo. Meglio non rischiare!

Polizza auto scaduta: cosa succede se ti fermano i vigili?
Sono diversi gli automobilisti che, almeno una volta nella vita, hanno viaggiato con la polizza auto scaduta. Nella maggior parte dei casi si tratta di pura e semplice dimenticanza, anche se i furbetti sono sempre in agguato. In Italia, infatti, i veicoli non in regola con l’assicurazione auto sono in aumento, avendo toccato quasi quota 4 milioni lo scorso anno. Questo nonostante negli ultimi tempi il costo delle polizze rca sia diminuito molto: basterà infatti informarsi sull’offerta Direct Line con SuperMoney, così come sui prodotti delle altre compagnie assicurative per constatare di persona come oggi esistano soluzioni molto più vantaggiose rispetto ad un paio di anni fa.
Come abbiamo detto, chi circola con l’assicurazione auto scaduta lo fa per lo più per dimenticanza. Tuttavia, nel caso in cui si dovesse incappare in un controllo da parte dei vigili, le conseguenze potrebbero essere molto spiacevoli (multa e sequestro del veicolo). Vediamo nel dettaglio cosa ti può capitare se circoli con la polizza auto scaduta.

Polizza auto scaduta: 15 giorni di tolleranza

Innanzitutto è bene ricordare che una polizza auto annuale rimane valida anche per i 15 giorni successivi alla scadenza. Se durante questo lasso di tempo provochi un incidente i danni saranno quindi a carico della tua compagnia assicurativa, proprio come se la tua polizza fosse ancora valida.

Attenzione però! Questo discorso vale solo per le assicurazioni auto annuali, anche con pagamento rateizzato, ma non per quelle temporanee. Se quindi hai stipulato una polizza per un mese soltanto i 15 giorni di tolleranza non sono previsti.

Una volta trascorso questo periodo scattano multe e sequestro del veicolo, anche se occorre fare una distinzione tra chi si è proprio dimenticato di rinnovare la polizza e chi invece si è solo scordato di esporre il contrassegno nuovo.

Mancato rinnovo della polizza auto

Se ti fermano i vigili con la polizza auto scaduta riceverai una multa che può oscillare tra gli 841 e i 3.287 euro. Inoltre, il mezzo ti verrà sequestrato e per riaverlo dovrai pagare l’importo massimo previsto per la sanzione, le spese di trasporto e custodia del veicolo presso il deposito e dovrai rinnovare la polizza auto per almeno 6 mesi.

In alternativa puoi chiedere la radiazione e la demolizione dell’auto entro 30 giorni dalla notifica della sanzione. Il veicolo ti sarà quindi restituito insieme ai relativi documenti dietro pagamento di una cauzione di 841 euro, ovvero il minimo della sanzione prevista. Una volta demolita l’auto la cifra ti verrà restituita, ad eccezione del 25% che rimane come multa.

Mancata esposizione del nuovo contrassegno

Se invece hai rinnovato l’assicurazione e ti sei semplicemente scordato di esporre sul parabrezza il nuovo tagliandino giallo riceverai una sanzione di importo compreso tra i 25 e i 99 euro. In seguito, dovrai recarti presso la stazione di Polizia più vicina per esibire il contrassegno, dando prova che effettivamente eri in regola con la polizza auto.

© goleminformazione.it - riproduzione vietata

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni