Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Casarecce aglio e limone

28 Settembre 2012 di 

La superficie liscia e delicatamente porosa di questa pasta offre un supporto ideale per ogni sugo, da quelli tradizionali a quelli più semplici.

Casarecce aglio e limone
Le Casarecce sono originarie della Sicilia, ma sono caratteristiche anche di altre regioni del Centro Sud. Questo formato è un'interpretazione della "pasta busiata" d'origine araba ottenuta con il "bus", la sottile canna di una pianta con cui un tempo si avvolgevano i pezzetti d'impasto.

Ingredienti per 4 persone
320 g di pasta formato casarecce
4 spicchi di aglio fresco
1 limone non trattato
1 bustina di zafferano
peperoncino in polvere
prezzemolo a foglia riccia
3 cucchiai di olio di oliva
sale
pepe

PREPARAZIONE
Preparate la salsa di condimento: con l’apposito attrezzo, ricavate delle zeste sottilissime da metà limone lavato e asciugato; in una casseruolina scaldate 3 cucchiai di olio di oliva, quindi fatevi appassire gli spicchi di aglio sbucciati e tagliati a fettine molto sottili. Quando saranno trasparenti ma non ancora dorati, unite le zeste, il succo filtrato del limone e lo zafferano, salate leggermente, mescolate e lavorate il tutto con una frusta metallica. Proseguite la cottura per circa 2 minuti e togliete dal fuoco.
Portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salatela e tuffatevi le casarecce. Scolatele quando saranno cotte al dente tenendole leggermente umide.
In una zuppiera riunite la pasta bollente, il condimento di aglio e limone, un pizzico di peperoncino in polvere e di pepe macinato al momento. Mescolate bene il tutto e distribuite nei singoli piatti. Decorate con foglioline di prezzemolo riccio grossolanamente spezzettate e servite.
VI RISPARMIO DI CERCARE COSA SONO LE ZESTE: SI TRATTA DI BUCCIA DI LIMONE(SOLO IL GIALLO) GRATTUGGIATA GROSSOLANAMENTE!
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Informazioni sull'autore
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni