Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Fare una mostra

06 Giugno 2014 di  Giulia Foscari

Tutto quello che avreste voluto sapere su un allestimento d’arte nel saggio di Hans Ulrich Obrist

Fare una mostra

Come nasce una mostra? Qual è il ruolo del curatore? Perché possiamo considerarci tutti curatori? A rispondere a queste domande è nel saggio Fare una mostra, pubblicato da Utet.

Intrecciando ricordi personali e professionali legati alla sua attività in ambito artistico, dalla prima esposizione allestita nella cucina di casa fino alle maratone culturali di ventiquattr'ore alla Serpentine Gallery di Londra, con esempi di curatela nel campo dell'architettura, delle scienze e nella vita di ogni giorno, Hans Ulrich Obrist spiega che curare, in fondo, è "un tentativo d'impollinazione fra culture, o un modo di disegnare mappe, che schiude percorsi nuovi attraverso una città, un popolo o un mondo".
Sospeso tra la narrazione autobiografica e la riflessione sulla curatela come pratica culturale nient'affatto limitata ai musei, il saggio è un libero viaggio tra incontri e conversazioni con gli artisti, gli scrittori e gli intellettuali che più hanno ispirato Obrist. Rimbalzando tra mostre, festival internazionali, continenti e secoli, l'autore restituisce il profilo di una professione tutt'altro che chiusa in se stessa, fino a suggerire che la proliferazione di idee, informazioni e oggetti che qualifica il mondo contemporaneo non ammette scelta: selezionare al meglio, curare i nostri contenuti è un esercizio irrinunciabile della quotidianità, un gesto di sopravvivenza che ci riguarda tutti.
Hans Ulrich Obrist, che ha presentato il suo libro alla Biennale di architettura di Venezia al Padiglione Svizzero, di cui è il curatore, ai Giardini della Biennale, è considerato uno dei curatori d'arte più influenti al mondo; negli anni Novanta ha intrapreso un progetto di interviste ai più importanti architetti, artisti e pensatori del nostro tempo, parzialmente confluito nel volume Interviste (Charta, 2003). Tra le sue opere
pubblicate in italiano, spiccano Breve storia della curatela (Postmedia, 2011) e Ai Weiwei parla (il Saggiatore, 2012). Dal 2006 è condirettore della Serpentine Gallery di Londra.

Fare una mostra
di Hans Ulrich Obrist
Utet
pagine 256
prezzo: 11.90

Giulia Foscari
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Giulia Foscari
Giulia Foscari
Informazioni sull'autore
Nata a San Zenone degli Ezzellini (Tv), si è laureata al Dams di Bologna. Si occupa di storia, filosofia e di fumetti. Ama viaggiare e quando non ne ha la possibilità rimedia con intense letture.
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni