Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Roberto Ormanni & il Quartet

Quello che non siamo

06 Maggio 2016 di 
Quello che non siamo
L'eco della musica d'autore italiana con gli innesti di sonorità folk hanno permesso l'originale arrangiamento dal quale è scaturito il nuovo Ep dei cinque ragazzi conosciuti come il gruppo musicale 'Roberto Ormanni & il Quartet'. 

Recentemente, i 5 si sono esibiti a Roma nel prestigioso locale 'Lettere&Caffè' di Trastevere con il loro ultimo lavoro, intitolato 'Quello che non siamo', prodotto da Apogeo Records e distribuito da Edel Italia. Lo showcase è stato presentato da Luca Majnardi. Si tratta del primo Ep del cantautore Roberto Ormanni: 5 canzoni registrate nelle sale del Sanita MusicStudio, sotto la produzione esecutiva dellaApogeo Records, etichetta discografica sociale, per un mini-album che cerca di essere un racconto in presa diretta del mondo contemporaneo.

L'esordio discografico del 'Roberto Ormanni & il Quartet'arriva grazie alla vittoria della prima edizione de #ApogeoSpringContest, che nella scorsa primavera ha visto esibirsi oltre trenta progetti musicali. A seguito della finale di giugno, tenutasi a Napoli in occasione di 'Giugno Giovani', a largo San Giovanni Maggiore, con il patrocinio del comune e il sostegno de 'L'Altra Napoli Onlus' e 'Kestè', il cantautore partenopeo si è aggiudicato il primo premio. Ad accompagnare la voce e i testi del 'nostro', il suo Quartet, composto da: Enrico Valanzuolo alla tromba; Roberto Tricarico alla chitarra; Antonio Barberio al contrabbasso e Marco Norcaro alla batteria. Roberto Ormanni è giornalista pubblicista e laureando in Lettere Moderne. Inizia a muovere i primi passi nella musica d'autore tra il 2009 e il 2010 e inizia ad avere una predilezione per le corde della chitarra, che pur da autodidatta riesce a far vibrare magistralmente. Proprio nel 2010 incontra Simona de Felice, musicista e insegnante di canto, insieme a Oscar Montalbano, chitarrista. Da quel momento, essi diventano, per il giovane cantautore, una guida artistica e un punto di riferimento per l'interpretazione innovativa delle sette note. 

Nel 2011, Ormanni inizia a esibirsi sui palchi di alcuni locali cittadini, presentando i propri brani inediti cantautoriali accompagnato da due amici musicisti: Roberto Tricarico alla chitarra e Marco Norcaro alle percussioni, che rappresenteranno le colonne portanti del futuro Quartet. 

Nel 2014, l'artista è tra i finalisti del festival 'Emergenza Italia'. Nel 2015, pubblica online tre videoclip di alcuni brani inediti, registrati negli studi napoletani Jam Music Factory accompagnato da Roberto Tricarico (chitarra),Marco Norcaro (batteria, percussioni e armonica) ed Enrico Valanzuolo (tromba), altro elemento che si aggiunge ai precedenti. Ad aprile dello stesso anno, Roberto Ormanni vince la 'Caserta Songwriters Night'. A giugno, il gruppo si classifica primo nel concorso indetto dalla casa discografica indipendente Apogeo Records, vincendo una produzione discografica. L'opera di creazione discografica vede, oltre allo stesso Ormanni alla voce e alla chitarra acustica, anche Antonio Barberio al contrabbasso. Con quest'ultimo si stabilizza il gruppo musicale 'Roberto Ormanni & il Quartet': uno più quattro.

Tra gli ospiti del disco, il cantautore Lelio Morra e il chitarrista Oscar Montalbano. 'Quello che non siamo' è distribuito in tutta Italia da Edel ed è anticipato dal videoclip del brano:'Fuori non piove'. E meno male...
Si ringrazia www.laici.it per la gentile concessione dell'articolo
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Informazioni sull'autore
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni