Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

A Monte Po, quartiere di Catania, una tenda solidale

06 Aprile 2016 di  Riccardo Rossi
A Monte Po, quartiere di Catania, una tenda solidale
Da alcuni giorni fino al 10 Aprile l'associazione Mani Tese Sicilia Onlus e i ragazzi liberi di Monte Po, (quartiere di Catania), organizzano un mercatino dell'usato all'interno di una tensostruttura in Piazza Mercato a Monte Po. Il ricavato dell'iniziativa sarà destinato all'organizzazione del prossimo grest estivo per i bambini del quartiere e per la corsa podistica del 17 Aprile che si realizzerà sempre a Monte Po e che sarà aperta a tutte le fasce d'età. Il mercatino dell'usato e' il terzo dal 2011 organizzato a Monte Po e come nelle passate edizioni, sarà allestito e gestito 24 ore al giorno dagli stessi ragazzi del quartiere. La tenda però non sarà soltanto un luogo di raccolta fondi. Considerato infatti l'elevato numero di ragazzi che ogni giorno accede in tenda non solo per coprire il turno ma anche per ritrovarsi con i propri coetanei a giocare con i giochi messi in vendita, la tenda rappresenta un vero centro di aggregazione per i ragazzi nel quartiere, l'unico a Monte Po assieme alla parrocchia. Quest'anno il gruppo di ragazzi liberi che gestisce l'iniziativa vuole provare a strutturare meglio le attività di questo centro di aggregazione promuovendo tornei di dama e di giochi da tavola, visione di film per fasce di età e laboratori di riciclaggio creativo. In tenda durante le ore di apertura al pubblico (dalle 8 alle 22) è possibile anche donare oggetti usati o offrire contributi liberi per sostenere il sogno dei ragazzi liberi di Monte Po.

Fonte: https://www.facebook.com/groups/465118350261014/?fref=ts

Riccardo Rossi
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Riccardo Rossi
Riccardo Rossi
Informazioni sull'autore

Qualche anno fa, Giuseppe Messina (un missionario), Giuseppe Motta (un imprenditore) e Riccardo Rossi, (un addetto stampa), scoprono di avere un desiderio comune: quello di creare un giornale di buone notizie. Che non fosse soltanto un magazine, ma un vero e proprio promotore di carità, di speranza e di gioia. 
Hanno ancora un sogno: quello di donare un po’ di Gioia e di seminare solidarietà.
La Gioia onlus è una associazione non lucrativa, di utilità sociale. L’associazione, nell’esclusivo perseguimento di solidarietà sociale, si propone lo svolgimento nei settori dell’assistenza sociale, beneficienza, istruzione e formazione; della cultura, dell’arte, dei diritti civili, della natura e dell’ambiente. Essa nasce con l’intento di promuovere la diffusione nella società in generale, e tra le persone deboli ed emarginate in particolare, del rispetto dei valori umani, dell’osservanza dei buoni costumi, della cultura dell’amore, dell’amicizia, della solidarietà attraverso la pubblicazione e distribuzione gratuita di giornali e riviste principalmente in istituti penitenziari, ospedali e scuole, nonché la promozione di studi, ricerche ed iniziative, conferenze e congressi, seminari e gruppi di studio. L’associazione, inoltre, svolge attività nei settori della cultura, dell’istruzione, della formazione e della carità.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni