Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

La dura giornata di...Walter Veltroni

08 Marzo 2013 di 
  • |
  • |
  • Stampa
    |
Walter Veltroni
Ore 9.01 Ex deputato, ex giornalista, ex candidato premier, ex segretario del Pd, ex sindaco, ex traterrestre, Walter come ogni giorno si sveglia e si mette in cerca di un nuovo lavoro. Le opzioni di oggi sono: stilista personale di Formigoni, ghost writer del nuovo libro di D’Alema, candidato alle primarie del Pdl.

Ore 10.34
Visto che sono già tre giorni che nessuno gli chiede di scrivere una prefazione per un libro, chiama in Seat Pagine Gialle per chiedere se può realizzare la prefazione dell’elenco del telefono della Valle d’Aosta.

Ore 11.41
Nel corso di una conferenza stampa convocata in presenza dei più importanti media italiani, propone la sua ricetta per risollevare l'Italia: "Abbiamo bisogno di un cambiamento: o troviamo una soluzione razionale, coraggiosamente innovativa, oppure l'Italia si espone a rischi seri e drammatici. Ecco perché è indispensabile mettere De Rossi davanti alla difesa e Balotelli titolare fisso”.

Ore 15.21
Viene sconfitto alle votazioni per eleggere il rappresentante dei genitori nella classe di suo figlio. Decide, quindi, di creare un consiglio di classe ombra, il cui scopo è quello di avanzare proposte alternative rispetto a quelle del consiglio di classe: per esempio, adottare come libri di testo tutti i romanzi scritti da lui, o organizzare una gita in Malawi con pranzo al sacco. Per la gita, però, sorge qualche problema, sia perché l’agenzia di pullman non garantisce viaggi fino al Malawi, sia perché in Africa piuttosto che rivedere Veltroni preferirebbero buttarsi da una rupe come lemmings.

Ore 16.33
Definito da alcuni la controparte italiana di Obama, da altri la controparte obamiana dell’Italia e da altri ancora la parte di Obama contro l’Italia, lascia libero sfogo al proprio americanismo, andando a mangiare da McDonald’s, ascoltando un disco di Bruce Springsteen e comprando dodici portaerei.

Ore 17.22
Scrive un’altra pagina del discorso con il quale l’anno prossimo annuncerà il suo ritorno in politica. Poi con un evidenziatore ne sottolinea i concetti chiave: “Paese illiberale”, ”alternativa credibile al governo delle sinistre”, “Versiliana”, “Vincenzo Cerami”.

Ore 20.44
Viene intervistato da Fabio Fazio a Che tempo che fa, per parlare del sul ultimo libro Di più ninzò, dedicato a uno dei personaggi che più hanno influenzato la cultura italiana ed europea degli ultimi trentacinque anni: Martufello (dal libro verrà tratto un film intitolato Scopri te stesso all’alba delle rose, con Giuseppe Battiston, Pierfrancesco Favino, Ambra Angiolini e Alba Rohrwacher).

Ore 20.47
Da Fazio, Walter rivela: “Non vedo l’ora di tornare in Ruanda. Lì ho lasciato un sacco di affetti, amicizie, ricordi. Ma soprattutto il mio computer. Devo tornare a prenderlo, anche perché avevo appena finito di scaricare l’ultima stagione di Grey’s Anatomy”.

Ore 22.34
Annuncia che tutti gli acquirenti del suo prossimo libro riceveranno in omaggio una bambolina voodoo di D’Alema. “Una simpatica iniziativa – commenta – per smentire tutti coloro che dicono che D’Alema è di destra. D’Alema non è di destra. E’ proprio perché non è di destra che continuiamo a perdere le elezioni”.
Simone Morano
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Simone Morano
Simone Morano
Informazioni sull'autore
Nato a Seregno nel 1987, laureato in Linguaggi dei Media. Web writer, collabora con Lettera43 e GuidaConsumatore, ed è uno degli analisti della trasmissione di Raitre Tv Talk. Nel 2010 per Fermenti Editore ha pubblicato la raccolta di poesie "Hai perso una goccia".
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni