Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

La dura giornata di...Nichi Vendola

26 Aprile 2013 di 
  • |
  • |
  • Stampa
    |
Nichi Vendola
Ore 8.20 Si sveglia già stanco, a causa dell’ennesima notte insonne. Da qualche tempo, infatti, ha il terrore di addormentarsi per paura di svegliarsi alleato di Renzi.

Ore 10.05
Da sempre fedele al nono comandamento, Nichi in un’intervista a Famiglia Cristiana parla del suo rapporto con il cattolicesimo: “L’uomo è stato creato a immagine e somiglianza di Dio. Quindi Dio dev’essere una media tra Francesco Totti, Brad Pitt e Margherita Hack. Spero che giochi bene a calcio come Totti, sia bello come Pitt e sia intelligente come la Hack. Perché se è bello come la Hack, gioca a calcio come Pitt ed è intelligente come Totti siamo fregati”.

Ore 12.54
Legge i risultati dell’ultimo sondaggio di Ipr Marketing che ha chiesto agli elettori italiani se si identifichino con il leader del partito per cui votano. Gli elettori del Pdl hanno risposto «Certamente», gli elettori della Lega hanno risposto «Uh eh? Mmm, ugh ugh», che vuol dire «Sicuramente», mentre gli elettori del Pd hanno risposto «Con quattro di loro sì, con due a volte, con gli altri sette no».

Ore 13.32
Al Tg1, rivela: “Non è vero che sono l’uomo nuovo della politica. Non mi sembra poi tanto nuovo un cattolico che bacia i maschi: c’era già Andreotti”.

Ore 14.42
Accusato da più parti di casinifobia, si difende: “Io non ho niente contro quelli dell’Udc, ho un sacco di amici dell’Udc. Fermo restando che in un Paese civile tutti devono poter godere degli stessi diritti, poter sposarsi con la figlia del proprietario del Messaggero, poter avere i capelli brizzolati o poter essere ospitati da Bruno Vespa, dico solo che forse il Paese ha priorità più importanti. E’ vero, in Spagna, in Olanda e in molti Stati degli Usa i politici dell’Udc possono già governare: ma forse l’Italia non è ancora pronta”.

Ore 17.02
Controlla il sito di Spinoza per vedere se almeno questa volta gli hanno pubblicato le battute che ha scritto nel forum usando lo pseudonimo bersani6figo.

Ore 17.03
No, anche stavolta la sua battuta non è stata pubblicata. Si vendica scrivendo un commento negativo sotto il post e per consolarsi pubblica la foto di due gattini su Instagram.

Ore 18.00
Intervenendo a Un giorno da pecora, afferma: “Silvio Berlusconi talvolta ha parlato degli omosessuali in termini spregiativi, prendendoli in giro o denigrandoli. Anche Joseph Ratzinger, a dire la verità, spesso ha parlato di omosessualità in termini negativi. Il problema è che uno è un personaggio politico che ha avuto una fortissima influenza sulla vita del nostro Paese, gestendo miliardi di euro e controllando i destini di milioni di persone; e comunque anche Berlusconi avrebbe fatto meglio a stare zitto”.

Ore 22.50
A Porta a porta, sembra smarcarsi dal Pd in vista delle prossime elezioni:  “Bersani non potrà mai vincere le elezioni. E’ un uomo che in diretta televisiva si guarda le unghie e si mangia le pellicine. Ora, tu puoi essere la persona migliore del mondo, ma se agisci in questo modo cosa comunichi agli elettori? Meno cuticole per tutti? Un milione di posti di lavoro come manicure?”. Quindi, ammette che le primarie del 2012 non hanno ottenuto l’effetto desiderato: “Il Pd ha pubblicato il bando per trovare il prossimo leader. Deve avere carisma, un programma di venti pagine, forza di volontà, intelligenza e tre reti televisive”. Dubbi anche sull’ipotesi di una grande coalizione: “Mi chiedo se i Radicali e l’Udc potranno mai stare insieme nello stesso governo. Insomma, è gente con una linea politica che induce al consumo di droghe e all’eutanasia: e non parlo dei Radicali”. Nichi pare rassegnato: “Ho paura che l’Italia non veda ancora la luce in fondo al tunnel. Per forza non la vede, è un tunnel italiano, non hanno ancora finito di costruirlo”.

Ore 23.55
Va a dormire preoccupato per il futuro della coalizione di centrosinistra: oggi nel Pd non hanno litigato nemmeno una volta. Che sia il primo segnale di una crisi?
Simone Morano
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Simone Morano
Simone Morano
Informazioni sull'autore
Nato a Seregno nel 1987, laureato in Linguaggi dei Media. Web writer, collabora con Lettera43 e GuidaConsumatore, ed è uno degli analisti della trasmissione di Raitre Tv Talk. Nel 2010 per Fermenti Editore ha pubblicato la raccolta di poesie "Hai perso una goccia".
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni