Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Estate 2016

In viaggio tra le più belle spiagge della Puglia

06 Luglio 2016 di  Nadia Cammarano

Un viaggio attraverso le spiagge più belle della Puglia, dal Gargano fino al tacco d'Italia.

In viaggio tra le più belle spiagge della Puglia
Ogni anno migliaia di turisti provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo scelgono la Puglia come location per trascorrere le vacanze al mare.
Tale scelta non è di certo casuale: le spiagge di sabbia bianchissima, le acque cristalline e una natura incontaminata rendono il tacco della penisola una delle mete più ambite per un soggiorno di relax  e divertimento.
Per gli amanti del mare la Puglia offre infatti 800 km di insenature, scogliere e spiagge sabbiose, in cui la macchia mediterranea dona armonia al paesaggio e il clima mite contribuisce a rendere ancora più piacevoli le giornate.

L’itinerario attraverso i luoghi più suggestivi e i mari più belli di questa splendida terra, parte dal litorale adriatico, prosegue verso l’estremità della Puglia, dove i due mari si incontrano, ed arriva fino al litorale ionico.

Nel territorio del Gargano, sperone dell’Italia, sono racchiuse piccole baie e calette, sconosciute ai più ma non per questo meno incantevoli, da visitare attraverso escursioni in barca che permettono di ammirare anche i tipici tabucchi, antiche costruzioni da pesca oggi tutelate come patrimonio naturale.
Per chi ama il surf Rodi Garganico è la location ideale, grazie ai venti del Nord che si abbattono sulla spiaggia di Levante creando onde tutte da cavalcare.
A picco sul promontorio del Gargano si affacciano anche le meravigliose spiagge di Vieste e Mattinata, tra cui una delle più famose è la Baia delle Zagare, piccolo paradiso sabbioso incastonato tra coste alte e frastagliate, caratterizzato dagli imponenti faraglioni che si ergono fieri dal mare.


Muovendosi verso sud si incontra la suggestiva cittadina di Polignano a Mare, il cui centro storico porta ancora i segni della dominazione aragonese e le cui spiagge ricevono ogni anno dal 2008 il noto riconoscimento della Bandiera Blu.

Proseguendo lungo il litorale adriatico non ci si può non soffermare presso le incantevoli località di Torre dell’Orso e Otranto, cittadine ricche di storia e di cultura. Presso le loro coste vi sono luoghi dal fascino senza tempo, come la suggestiva Grotta della poesia, piscina naturale scavata dal mare nel corso dei secoli, la Baia dei Turchi e la spiaggia degli Almini.

Un salto a Castro permette di visitare, in barca o a nuoto, la misteriosa Grotta della Zinzulusa, dove le numerose stalattiti che vengono giù dalla sua volta hanno fatto pensare agli abitanti del luogo a tanti panni appesi, zinzuli in dialetto pugliese, da qui il suo nome particolare.

Più su si trova Santa Cesarea con la sua costa rocciosa a strapiombo sul mare, ricca di anfratti e di grotte che offrirono riparo anche ad Enea, secondo il racconto di Virgilio, durante la sua fuga da Troia.

Santa Maria di Leuca costituisce, invece, la punta più estrema del tacco, là dove mar Ionio e mare Adriatico si incontrano; risalendo verso Nord lungo il litorale ionico, la costa pian piano cambia volto e da alta e rocciosa diviene bassa e sabbiosa, ricordando sempre più i mari dei Caraibi.

Anche qui le spiagge che si possono paragonare ad angoli di paradiso sono tantissime, da Torre San Giovanni a Torre Mozza, Torre Suda e tante altre, fino a giungere a Gallipoli, ideale per chi cerca il divertimento e la movida oltre ad un mare cristallino.

Un itinerario virtuale non può, però, bastare a descrivere tutta la bellezza di cui questa terra è ricca: è necessario immergersi in questi luoghi e lasciarsi ipnotizzare dal fascino unico che solo le spiagge della Puglia sanno esercitare su chiunque abbia la fortuna di visitarle, aiutati dal prezioso aiuto dei tour operator pugliesi come GoFar2.






Nadia Cammarano
© goleminformazione.it - riproduzione vietata

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni