Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Copie disponibili a Montecitorio

E tu, che documento segreto vuoi?

18 Maggio 2014 di  Paola Alunni

Non tutti sanno che in questi giorni a Montecitorio si è svolta una maratona per soli hacker. L'Hackathon, ossia la maratona informativa rivolta ad esperti di informatica, sviluppatori di software e grafici web. Obiettivo, divulgare il più possibile i dati a disposizione del web Camera.it proponendo e realizzando applicazioni riutilizzando gli Open Data pubblicati.

Più di 100 gli hacker che hanno partecipato e l'evento si concluderà con la premiazione delle migliori App. Che vinca il nerd migliore. Ci sembra la notizia migliore della settimana, tutto il resto, diceva Califano è (la solita) noia.

CAMERA
Notizia importante: da venerdì 23 maggio sarà possibile ricevere copia in posta elettronica dei documenti delle commissioni parlamentari di inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulla morte di Ilaria Alpi e di Miran Hrovatin, recentemente declassificati dal Governo.
A partire da martedì 20 maggio sarà possibile consultare un primo indice dei documenti declassificati sulla homepage del sito internet dell'Archivio storico della Camera ed inoltrare le relative richieste di copia attraverso la compilazione di un apposito modulo disponibile al medesimo indirizzo web allegando copia di un documento di identità valido. Le copie potranno essere ottenute in forma cartacea presentandosi di persona all'Archivio storico della Camera, esibendo sempre un documento di identità valido.

Nel caos totale del "tutti contro tutti", in vista delle elezioni europee, sfugge a qualcuno la discussione del ddl sulla cura e riabilitazione per la dipendenza da gioco d'azzardo... I giochi, soprattutto quelli on line, sono facili da raggiungere per chiunque, anche per i minorenni, si, ti chiedono all'inizio la data di nascita, ma quanto è difficile on line dichiarare una cosa per un'altra? Vedere le iscrizioni su Fb!
Qualcuno sostiene che debbano essere tassati di più. In realtà, però, non è facile calcolare la tassazione perché va fatta al netto delle vincite, con un meccanismo piuttosto complicato. Il Movimento 5 stelle ha sempre cavalcato l'onda: tassiamo i giochi d'azzardo e abbassiamo le tasse a tutti gli altri. Potrebbe essere vero se poi non ci fosse il grosso lavoro del gioco illegale... leggere il rapporto di Libera per credere (Azzardopoli).
Solo una cosa è certa: lo Stato incassa dal gioco d'azzardo sempre meno, mentre crescono i costi sociali, ecco perché oggi il Parlamento si trova a discutere di una legge che tuteli dalla dipendenza da gioco... Forse non basta solo alzare le tasse, come al solito l'estrema semplificazione non giova alla chiarezza, anzi, si rischia di far passare un messaggio sbagliato... il populismo è sempre in agguato.

ASSEMBLEA
Dovremmo parlare dell'approvazione definitiva del decreto lavoro, dovremmo riportare la discussione sulla questione del deputato Genovese... Solo un intervento su tutti: Angelo Attaguile, Lega Nord: "Stimo il magistrato che richiede gli arresti per Genovese, sapete perché? E' stato il PM nel mio processo e, quando sono stato assolto, incontrandomi, mi ha detto che sono una persona per bene e mi chiedeva scusa (...). Sono stato assolto con la revisione del processo, cioè in quarto grado, con la condanna del PM che aveva chiesto il mio arresto il quale, avendo nascosto le prove della mia innocenza, è stato censurato al CSM (...) Oggi ho la certezza che si gioca una partita di calcio tra due squadre: a vincere sarà chi piglia più voti". Dopo di che, passiamo oltre.

COMMISSIONI
In commissione Affari costituzionali forse qualcuno non lo sa ancora, ma sta andando avanti la discussione sul Conflitto di interessi.
La commissione Giustizia ha continuato l'esame del provvedimento che introduce il divorzio breve; nonostante i giornali ne parlino da tempo, vale la pena ricordare che siamo solo al primo passaggio, poi c'è l'Aula, poi c'è il Senato... morale: ai voglia prima dell'approvazione definitiva! La commissione ha continuato anche l'esame del provvedimento riguardante la disciplina della sospensione del procedimento penale nei confronti degli irreperibili: il nome di questo ddl non ci piace, sa di losco...
In commissione Finanze è iniziato l'esame della risoluzione su revisione norma che prevede controllo preventivo dell'Agenzia delle Entrate sulle detrazioni Irpef: che si trovi una soluzione, please!
In commissione Affari sociali continua la discussione del Ddl sulla prevenzione cura e riabilitazione per dipendenza da gioco d'azzardo: ma siamo proprio sicuri che abbiamo bisogno del gioco d'azzardo?

SENATO
AULA

Via libera alle sostanze psicotrope, no, per carità, nel senso buono, Palazzo Madama ha approvato il decreto che rivede la disciplina degli stupefacenti, si torna al pre-Giovanardi. Approvati pure i decreti su Expo 2015 (ma quale periodo migliore per discuterne!) e quello sul regolare svolgimento del servizio scolastico. Entrambi ora passano alla Camera.

COMMISSIONI
In commissione Affari costituzionali prosegue la discussione fiume sulla revisione della seconda parte della Costituzione.
In commissione Giustizia si parla di corruzione, voto di scambio, falso in bilancio e riciclaggio; adottato il testo base, per gli emendamenti ci sarà tempo fino a venerdì 22 maggio. Gli emendamenti per il testo sul regime dei beni pubblici è stato invece posticipato a lunedì 30 giugno... Come si dice per votare e per pagare c'è sempre tempo... No, forse era morire... vabbé...
Le commissioni riunite Bilancio e Finanze parlano di Bonus Irpef. Stiamo a vedere quello che esce.
La commissione Industria ha deciso di disgiungere alcuni argomenti: proseguiranno insieme i ddl in materia di mercato dell'oro, separati da quelli in materia di titoli e marchi di identificazione dei metalli preziosi, da quelli riguardante la regolamentazione del mercato dei materiali gemmologici.
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Paola Alunni
Paola Alunni
Informazioni sull'autore
Giornalista professionista si è sempre occupata di Giustizia e cronaca parlamentare.
Si è quindi dedicata alla comunicazione istituzionale lavorando presso l'ufficio stampa del Ministero degli Affari regionali e presso la Presidenza del Consiglio - ministero Rapporti col Parlamento. Ha inoltre collaborato con l'agenzia di stampa Apcom seguendo la giustizia amministrativa. Nonostante l'età continua a fare attività scout.
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni