Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

27 gennaio 2012

27 Gennaio 2012 di  Paola Alunni

In settimana, dopo averlo rinviato in commissione per approfondimenti, la Camera ha approvato la questione di fiducia al decreto milleproroghe. Approvato da parte di Palazzo Madama il decreto svuota carceri che adesso passa all'esame di Motecitorio

CAMERA

AULA

Con 469 voti a favore è passato il voto di fiducia dell'Assemblea al decreto sulla proroga dei termini. Approvate a larga maggioranza anche le mozioni sulla politica europea dell'Italia.

COMMISSIONI
La commissione Giustizia, in sede consultiva, ha espresso parere favorevole con condizione sulle Norme per favorire l'inserimento lavorativo dei detenuti e parere contrario sulle Disposizioni in materia di insequestrabilità delle opere d'arte prestate da uno Stato, da un ente o da un'istituzione culturale stranieri, durante la permanenza in Italia per l'esposizione al pubblico.
La commissione ha poi svolto l'audizione del sottosegretario per la giustizia Salvatore Mazzamuto e di Luigi Birritteri, capo del Dipartimento per l'organizzazione giudiziaria del ministero della Giustizia sull'attuazione dell'articolo 1, comma 2, della legge 14 settembre 2011, n. 148, di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, recante la delega al Governo per la riorganizzazione della distribuzione sul territorio degli uffici giudiziari. La commissione ha quindi svolto le seguenti interrogazioni a risposta immediata: 5-05991 Ria ed altri: Problematiche relative al fenomeno dell'usura; 5-05992 Samperi ed altri: Sulla necessità di rafforzare gli strumenti di contrasto alla mafia; 5-05993 Palomba: Problematiche connesse alla carenza di organico presso il tribunale di Nuoro; 5-05994 Contento: Sulla carenza di personale presso la procura della Repubblica di Pordenone e 5-05995 Lussana: Sulla concessione del regime di semilibertà a favore di Marino Occhipinti in relazione alle esigenze di tutela delle vittime dei reati.
La commissione Finanze
ha approvato la risoluzione 7-00754 Pagano e Causi relativa alle iniziative a livello europeo in merito alle problematiche concernenti il rafforzamento del capitale delle banche.
La Commissione Attività produttive ha svolto in sede di indagine conoscitiva sulle caratteristiche attuali dello sviluppo del sistema industriale e il ruolo delle imprese partecipate dallo Stato, con particolare riferimento al settore energetico, l'audizione di rappresentanti di FINCANTIERI e SOGIN. La commissione ha quindi iniziato l'esame della proposta di legge recante Disposizioni per la tutela e la promozione della ristorazione italiana.

La commissione Cultura ha proseguito l'esame dei progetti di legge sulle Norme per l'autogoverno delle istituzioni scolastiche e la libertà di scelta educativa delle famiglie, nonché per la riforma dello stato giuridico dei docenti.
La commissione trasporti ha approvato definitivamente in sede legislativa le Modifiche all'articolo 173 del decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285 in materia di Uso di apparecchi radiotelefonici durante la guida. Sempre in sede legislativa ha approvato le Norme in materia di circolazione stradale nelle aree aeroportuali che ora passa all'esame del Senato.
La commissione Lavoro ha concluso l'esame degli emendamenti alle Disposizioni per il superamento del blocco delle assunzioni nelle pubbliche amministrazioni e per la chiamata dei vincitori e degli idonei nei concorsi.
La commissione Politiche europee ha iniziato l'esame congiunto della proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo ai requisiti prudenziali per gli enti creditizi e le imprese di investimento e della proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio sull'accesso all'attività degli enti creditizi e sulla vigilanza prudenziale e degli enti creditizi e delle imprese di investimento che modifica la direttiva 2002/87/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alla vigilanza supplementare sugli enti creditizi sulle imprese di assicurazione e sulle imprese di investimento appartenenti ad un conglomerato finanziario.

Le Commissioni riunite Affari esteri e Politiche UE di Camera e Senato hanno svolto l'audizione dei rappresentanti del Parlamento europeo nel Gruppo di lavoro sul progetto di trattato sulla stabilità, il coordinamento e la governance nell'Unione economica e monetaria.

 

SENATO

AULA
Il Senato ha approvato il decreto legge sul sovraffollamento delle carceri che ora passa all'esame della Camera. L'Aula ha quindi approvato una mozione e una proposta di risoluzione unitarie, presentate da senatori di vari gruppi della maggioranza, sulla politica europea, a seguito del dibattito sulle comunicazioni rese dal Presidente del Consiglio, Mario Monti; è stata quindi approvata una proposta di risoluzione di senatori dell'Idv e tre mozioni presentate dalla sen. Bonino e dai gruppi di Coesione nazionale e Idv, mentre è stata approvata in parte una mozione della Lega Nord.

COMMISSIONI
La commissione Affari costituzionali ha proseguito l'esame del Ddl 2 e connessi in materia elettorale, nonché di quello sulla composizione delle assemblee delle Regioni a statuto speciale.
La commissione Giustizia ha concluso l'esame del Decreto sulla Composizione delle crisi da sovraindebitamento e disciplina del processo civile. Avviato l'esame dei Ddl in materia di criminalità informatica, di tutela penale del patrimonio culturale e delle modifiche dei circondari dei Tribunali di Pesaro e Rimini.
La commissione Finanze è stata impegnata nel seguito della indagine conoscitiva sulla Riforma fiscale con l'audizione di Augusto Fantozzi.
La commissione Lavori Pubblici ha svolto una serie di audizioni legate al tragico incidente della Costa Crociere all'isola del Giglio.
La commissione Agricoltura ha espresso parere favorevole alla proposta di nomina del professor Giuseppe Alonzo a Presidente del Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura (CRA). La commissione ha iniziato l'esame del Ddl relativo al sostegno agli imprenditori agricoli e alla manutenzione del territorio rurale.
La commissione Lavoro ha espresso parere favorevole con osservazioni e raccomandazioni sullo schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2008/104/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa al lavoro tramite agenzia interinale.
La commissione, insieme alla commissione Sanità, ha deliberato di svolgere un'indagine conoscitiva sulle procedure di accertamento delle minorazioni civili da parte dell'INPS ai fini del riconoscimento dell'invalidità civile e delle indennità di accompagnamento, con particolare riguardo alla verifica dei presupposti sanitari per le persone affette da malattie cronico-degenerative allo stato iniziale della patologia.

COMMISSIONI BICAMERALI
La Commissione parlamentare di controllo sull'attività degli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale ha avviato l'audizione del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Elsa Fornero, sulle nuove disposizioni in materia di enti previdenziali pubblici e privati contenute nel decreto-legge n. 201 del 2011, convertito con modificazioni dalla legge n. 214 del 2011, che hanno stabilito, per quanto riguarda gli enti di previdenza pubblici, la soppressione di Inpdap ed Enpals con la conseguente attribuzione delle relative funzioni all'Inps, e, in materia di Casse private, l'estensione dell'arco temporale cui si riferiscono le previsioni contenute nei bilanci tecnici da 30 a 50 anni.

 

GIUNTE

La Giunta per le autorizzazioni ha espresso a maggioranza il parere che la Camera resista, attraverso un suo difensore di fiducia, in un giudizio per conflitto d'attribuzione relativo a una pregressa decisione su intercettazioni di Nicola Cosentino.
La Giunta delle elezioni, in sede di Comitato permanente per le incompatibilità, le ineleggibilità e le decadenze, ha esaminato la posizione di deputati ai fini del giudizio sulle ineleggibilità ed iniziato l'esame di un ricorso in materia di ineleggibilità; ha concluso l'istruttoria sulle cariche di Presidente di provincia ricoperte da deputati proponendo alla Giunta l'accertamento della compatibilità; ha avviato l'istruttoria in contraddittorio sulla carica di consigliere di amministrazione della RAI ricoperta da Antonio Giuseppe Maria Verro

© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Paola Alunni
Paola Alunni
Informazioni sull'autore
Giornalista professionista si è sempre occupata di Giustizia e cronaca parlamentare.
Si è quindi dedicata alla comunicazione istituzionale lavorando presso l'ufficio stampa del Ministero degli Affari regionali e presso la Presidenza del Consiglio - ministero Rapporti col Parlamento. Ha inoltre collaborato con l'agenzia di stampa Apcom seguendo la giustizia amministrativa. Nonostante l'età continua a fare attività scout.
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni