Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Start up, Fascione (Regione Campania): pronto contributo a fondo perduto del 65%

30 Maggio 2017 di  Golem
da sinistra Palumbo, Fascione, Moretta, Riccio, Tramontano da sinistra Palumbo, Fascione, Moretta, Riccio, Tramontano
"La Regione Campania ha previsto un contributo a fondo perduto del 65 per cento per le start up innovative. Finalmente ci siamo, il nostro provvedimento è ai nastri di partenza. Vogliamo sostenere il progetto di impresa per le start up innovative con un contributo che va a complementare gli strumenti già esistenti a livello nazionale. La novità è che sono sostenibili le spese per le attrezzature ma anche quelle per brevetti, promozione, internazionalizzazione ed i costi di gestione, i fitti e le consulenze, insomma tutto ciò che può sostenere la start up a 360 gradi. Ci interessa fare cose semplici che possono effettivamente soddisfare le esigenze delle imprese. Ci sarà anche alla possibilità del conto vincolato che eviterà alle imprese la presentazione delle fideiussioni". Lo ha detto Valeria Fascione, assessore alle Start Up della Regione Campania, aprendo il convegno "Le nuove agevolazioni finanziarie a supporto delle imprese", organizzato dell'Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli.

"I commercialisti hanno le competenze per interpretare le norme complesse legate ai finanziamenti alle imprese – ha evidenziato Vincenzo Moretta, presidente Odcec Napoli -. E dunque possono avvicinare le pmi al mondo delle agevolazioni finanziarie. La Regione sta mettendo in campo nuove misure che rappresentano occasioni da cogliere al volo".

Per Monica Palumbo, presidente Commissione Agevolazioni Finanziarie Odcec Napoli, "le novità in questo settore sono numerose. La neocommissione ha già predisposto una serie di tavoli tecnici per rispondere alle esigenze del mercato analizzando tutti i nuovi finanziamenti destinati alle imprese".

"Per usufruire del credito d'imposta non sarà rilevante la dimensione delle imprese - ha sostenuto Maria Cristina Gagliardi, vicepresidente Commissione Agevolazioni Finanziarie Odcec Napoli - ma soltanto il fatto che vengano effettuati investimenti per l'acquisto di attrezzature destinate a strutture produttive nelle regioni del Mezzogiorno. Si tratta di una spinta importante per far ripartire l'economia".

"Con la Regione Campania - hanno rimarcato Salvatore Tramontano e Concetta Riccio, consiglieri delegati dell'Odcec Napoli - stiamo stanno facendo passi in avanti, illustrando in anteprima le misure di sostegno alle aziende che verranno pubblicate nelle prossime settimane".

Al convegno hanno preso parte anche Sergio Caroselli (Invitalia), Gennaro Di Vincenzo (dottore commercialista) ed i componenti della Commissione Agevolazioni Finanziarie Odcec Napoli Giuseppe Tambone, Maurizio Turrà, Patrizio Carbone e Pasquale Limatola.
Golem
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Golem
Golem
Informazioni sull'autore
GOLEM fornisce Informazione, Approfondimenti, Opinioni, Commenti di esperti e Documenti integrali sulle notizie di maggior interesse.
GOLEM è il porto dell’Informazione che accoglie chiunque voglia salvarsi dalla tempesta delle notizie.
GOLEM completa le notizie con ciò che gli altri non hanno il tempo, la voglia e la possibilità di raccontare.
Giustizia, Legislazione, Economia, Fisco, Lavoro, Società, Ambiente, Sanità:
GOLEM aggiunge al lavoro dei suoi giornalisti specializzati i commenti e le spiegazioni di esperti e tecnici in tutti i settori.
Lavoratori, professionisti, manager, imprenditori, commercianti, artigiani e semplici naviganti possono trovare ciò che cercano e quello che hanno perduto.
GOLEM è la bussola dell’Informazione nel mare delle notizie.
GOLEM è anche Satira, la più antica, efficace e sintetica versione dell’Informazione. La sezione è affidata a vignettisti, disegnatori, umoristi e sceneggiatori.
Per togliere la maschera alle false notizie.

GOLEM
la bussola dell'Informazione nel mare delle notizie.
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni