Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Rapporto annuale

Giustizia, Oua: dall'Europa ennesima doccia fredda

10 Marzo 2015 di  Golem

Il presidente dell'Organismo Unitario dell'Avvocatura Mirella Casiello: "Problemi di personale, di strutture, pochi magistrati, troppe leggi disorganiche, risorse inadeguate. i dati della Commissione Europea confermano il trend negativo".

Giustizia, Oua: dall'Europa ennesima doccia fredda
È di oggi la pubblicazione del Rapporto Annuale della Commissione Europea sullo stato della giustizia in Europa, secondo il quale con 608 giorni l'Italia è terzultima nella Ue per la lunghezza dei processi di prima istanza civili e commerciali, peggio, nei dati 2013, solo a Cipro e Malta.
Per L’Organismo Unitario dell’Avvocatura-Oua, la rappresentanza politica forense, questa è la dimostrazione di quanto si sia «ancora lontani dalla fine della situazione di emergenza».

«In questi ultimi anni – sottolinea Mirella Casiello, presidente Oua - si sono messi in cantiere diversi provvedimenti legislativi, alcuni anche importanti e positivi, altri ancora da definire, come la delega sul civile. Tutte iniziative, però, che seguono una già intensa attività dei precedenti Governi e che rischiano di essere vanificati dai molti problemi irrisolti. Troppi i riti, le modifiche ai codici di procedura, e poi rimangono alcuni “convitati di pietra”: risorse inadeguate, un processo telematico (pct) ancora tutto da implementare, criticità strutturali e organizzative, insufficiente applicazione delle prassi virtuose, poco personale, pochi giudici; tutte questioni sulle quali si è trovata convergenza anche con l'ANM. In questo contesto, gli avvocati, spesso, si trovano a dover sopperire alle deficienze della macchina giudiziaria, incluso facendo le fotocopie, oppure come avviene con il Pct lasciando ai magistrati le cosiddette “copie di cortesia”».

«Alcuni tribunali, importanti come Roma – aggiunge il presidente Oua – sembrano talvolta come delle città caotiche, non possiamo quindi non meravigliarci se il trend della nostra giustizia rimane negativo, addirittura solo meglio di Cipro e Malta». «Da sempre - ribadisce – l’Oua denuncia questa situazione, spesso anche confutando i dati ottimistici dei governi in carica e avanza proposte per uscire dall’emergenza, ad esempio chiedendo che si faccia ricorso ai numerosi magistrati fuori ruolo che, se reimmessi nel circuito dei Tribunali, costituirebbero una implementazione a "costo zero"». 

«I cittadini - conclude Casiello - tutti i giorni vedono rinviate le loro cause di molti anni, il che rende la domanda di giustizia una chimera. E, se consentite anche una riflessione dal punto di vista professionale, questo è un enorme danno anche per gli avvocati, che in tempi di grave crisi, si ritrovano a inseguire per anni il pagamento dei propri compensi. La strada del cambiamento è ancora lunga, ma bisogna fare in fretta e bene. Con il ministro Orlando si sono fatti diversi passi in avanti, alcuni suoi interventi sono appena entrati in vigore (negoziazione, arbitrati) e gli effetti si vedranno dal 2015, ma il problema rimane: serve una riforma complessiva della giustizia, non solo interventi spot».
Golem
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Golem
Golem
Informazioni sull'autore
GOLEM fornisce Informazione, Approfondimenti, Opinioni, Commenti di esperti e Documenti integrali sulle notizie di maggior interesse.
GOLEM è il porto dell’Informazione che accoglie chiunque voglia salvarsi dalla tempesta delle notizie.
GOLEM completa le notizie con ciò che gli altri non hanno il tempo, la voglia e la possibilità di raccontare.
Giustizia, Legislazione, Economia, Fisco, Lavoro, Società, Ambiente, Sanità:
GOLEM aggiunge al lavoro dei suoi giornalisti specializzati i commenti e le spiegazioni di esperti e tecnici in tutti i settori.
Lavoratori, professionisti, manager, imprenditori, commercianti, artigiani e semplici naviganti possono trovare ciò che cercano e quello che hanno perduto.
GOLEM è la bussola dell’Informazione nel mare delle notizie.
GOLEM è anche Satira, la più antica, efficace e sintetica versione dell’Informazione. La sezione è affidata a vignettisti, disegnatori, umoristi e sceneggiatori.
Per togliere la maschera alle false notizie.

GOLEM
la bussola dell'Informazione nel mare delle notizie.
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni