Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Violenza sessuale su minori

Lui 60 anni, lei 11: fanno sesso ma la condanna viene annullata (con rinvio). Ecco perché la Cassazione ha ragione

12 Dicembre 2013 di  Roberto Ormanni

E' falso che la Cassazione abbia "assolto" un sessantenne che ha avuto rapporti sessuali con una undicenne. Come sempre web e social network danno voce a ignoranti che dicono idiozie.

Lui 60 anni, lei 11: fanno sesso ma la condanna viene annullata (con rinvio). Ecco perché la Cassazione ha ragione
E' falso che la Cassazione abbia "assolto" un sessantenne che ha avuto rapporti sessuali con una undicenne. Come il web e i social network danno voce a imbecilli ignoranti che dicono idiozie.

La Cassazione ha invece annullato con rinvio la sentenza di secondo grado, censurando i giudici d'appello di Catanzaro che nel condannare - giustamente - l'uomo che ha approfittato di una bambina con problemi in famiglia, ha però negato una particolare attenuante chiesta dalla difesa e prevista nei casi in cui la relazione con un minore di anni 14 ma non inferiore a 10 anni, sia caratterizzta da un rapporto che si protrae a lungo. L'annullamento con rinvio non riguarda quindi la condanna, che resta ferma, ma soltanto la determinazione della pena.

L'articolo correlato a questo, con un'intervista alla criminologa e psicoterapeuta Luana De Vita, spiega la questione anche a chi non ha voglia di leggere la sentenza che è qui allegata, o che non ha le conoscenze tecniche necessarie a capire rapidamente cosa vuol dire la sentenza (non è detto che tutti debbano conoscere il diritto ma sarebbe cosa buona e giusta che chi non lo conosce si astenesse dal dire c...zate). Vi invitiamo a scaricare e magari a stampare la sentenza della Cassazione di cui tutti parlano senza averla mai letta.

Magari anche soltanto per farne aeroplanini di carta per far giocare i bimbi: sempre meglio che parlare a vanvera.

Roberto Ormanni
© goleminformazione.it - riproduzione vietata
Roberto Ormanni
Roberto Ormanni
Informazioni sull'autore
giornalista, cronista giudiziario, avvocato, direttore responsabile dei settimanali Goleminformazione.it e Il Parlamentare.it, dal 1985 a oggi ha lavorato per diverse testate, è stato direttore del settimanale giuridico Diritto e Giustizia (Giuffrè editore), è autore di un musical teatrale ("Due Carissimi Nemici"), ha collaborato alle trasmissioni "Quelli della Notte" e "Indietro Tutta" di Renzo Arbore, ai rotocalchi televisivi "Visto da Sud" e "Giorno per Giorno", alle sceneggiature della serie a cartoni animati "Ulisse - Il mio nome è Nessuno" prodotta dai RaiDue. Ha pubblicato i saggi "Napoli nel Cinema" (Newton Compton), "Cartoon non vuol dire cartone" (Tempolungo), "Storia del cinema di cartone (animato)" (Infinito Edizioni) e ha curato, insieme con Francesco De Filippo, il volume di Luigi Morsello "La mia vita dentro - Le memorie di un direttore di carceri" (Infinito Edizioni)
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni