Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Silvana Santo

Silvana Santo

Classe 1981, è giornalista pubblicista dal 2008. Laureata in Scienze Ambientali, lavora da diversi anni come blogger, redattrice e copywriter nel settore dell'ecologia e della tutela dell'ambiente. Collabora con numerose testate ambientali, digitali e cartacee, occupandosi soprattutto di fonti rinnovabili, efficienza energetica, gestione dei rifiuti e sostenibilità. Ha lavorato inoltre come addetto stampa e responsabile delle relazioni con i media nel settore delle aree protette e della conservazione della biodiversità. Appassionata di letteratura, arte e viaggi, gestisce il Terrario, un blog dedicato a iniziative culturali (musica, libri, arte, fotografia, teatro, etc) dedicate all'ambiente.

Venerdì, 13 Aprile 2012 13:48

Circumvesuviana con voragine

Il 2012 rischia di essere l'annus horribilis del trasporto ferroviario in Campania, dopo un 2011 di passione che ha già creato non pochi disagi a pendolari e turisti abituati a utilizzare, soprattutto per i collegamenti con il capoluogo, i treni delle numerose società che operano nella regione. Riduzione del servizio, ritardi, scioperi e chiusura delle stazioni sono i problemi con cui i viaggiatori sono costretti a convivere quotidianamente da mesi.
Venerdì, 17 Febbraio 2012 15:21

Rifiuti, le Spa della camorra

La forza della camorra è sempre stata economica, e il trattamento dei rifiuti rappresenta uno dei settori principali dalla criminalità organizzata, in Campania e non solo. La conferma arriva dalla cronaca giudiziaria delle ultime settimane: quattordici persone sono state arrestate dai Carabinieri nel Nolano, in provincia di Napoli, nell'ambito di un'inchiesta su un traffico di rifiuti speciali. L'accusa è di aver “tombato” amianto, bitume e scorie di natura plastica al di sotto del manto stradale di una nuova arteria tra il Vallo di Lauro e l'A30 Caserta-Salerno, ma i rifiuti sarebbero stati sepolti anche all'interno di altre infrastrutture della zona.
Nuova condanna all'Italia da parte delle istituzioni europee a causa dell'emergenza rifiuti in Campania. Dopo la messa in mora della Commissione Ue per la persistente mancanza di soluzioni definitive al problema dei rifiuti, la Corte dei diritti dell'uomo di Strasburgo (vedi sentenza allegata) ha riconosciuto lo Stato italiano colpevole di aver leso alcuni diritti fondamentali dei cittadini, proprio per la sua incapacità di gestire la crisi dell'immondizia campana.

Venerdì, 16 Dicembre 2011 11:47

Salerno e i Comuni "Ricicloni"

Non solo emergenza, disservizi e illegalità. La gestione dei rifiuti in Campania è fatta anche di eccellenze e di raccolta differenziata efficiente e ben organizzata. La conferma arriva da Legambiente, che anche quest'anno ha attribuito, nel corso di una cerimonia al Castel dell'Ovo di Napoli, il titolo di “Comune Riciclone” alle città e ai paesi campani più virtuosi.

 

Venerdì, 02 Dicembre 2011 15:41

Emergenza rifiuti, Napoli al capolinea

La sfida è di quelle su cui può giocarsi un'intera carriera politica: risolvere definitivamente l'eterna crisi napoletana dei rifiuti, inaugurando, dopo 17 anni di commissari, scandali, decreti e proteste, un nuovo corso nella gestione della spazzatura, fondato sulla sicurezza ambientale e sul diritto, o, più semplicemente, sulla “normalità”. Una sfida che la nuova amministrazione comunale di Napoli sembra aver raccolto con grande determinazione, pur se con qualche iniziale ingenuità nell'indicazione dei tempi e degli obiettivi.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni