Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Flaminia Antonucci

Flaminia Antonucci

E’ laureata in Lettere presso l’Università “La Sapienza” di Roma, con specializzazione in dialettologia italiana. La passione per i dialetti l’ha portata a girare la penisola alla ricerca delle molte “lingue” che vi si parlano. E in questo suo peregrinare ha scoperto che il Paese dei campanili è anche il Paese delle erbe. Di qui nasce la sua passione per la fitoterapia che l’ha portata a sperimentare personalmente quasi ogni rimedio erboristico. Ha collaborato per circa un decennio con una nota erboristeria della Capitale, per la quale ha creato numerose tisane originali.
Venerdì, 27 Maggio 2016 23:03

Il sale della vita

ll sale è un composto chimico costituito dall’insieme di più ioni, disposti all’interno di un reticolo cristallino. Esistono molti tipi di sale: il sale marino, raffinato o integrale, il salgemma, ricavato dalle miniere, il fior di sale.
Giovedì, 19 Maggio 2016 16:26

Asparagi, la pianta del cuore

Gli asparagi sono piante erbacee perenni appartenenti alla famiglia delle Liliaceae. Originari dell’Asia  sono caratterizzati da radici che producono germogli “squamosi”, le caratteristiche punte commestibili dell’asparago, il cui nome scientifico è turioni.
Sabato, 14 Maggio 2016 13:48

Paprika: piccante con gusto!

La paprika è una spezia che si ottiene dalla macinazione del peperoncino, fatto seccare e privato della parte bianca interna. Il nome deriva dall’ungherese e significa appunto peperone. L’Ungheria ne è la patria per eccellenza e costituisce l’ingrediente basilare per il piatto nazionale, il goulash. Il peperoncino, infatti, è stato introdotto in Europa proprio dagli ungheresi, che a loro volta lo importarono dai Turchi, che a loro volta lo avevano preso in India.
Giovedì, 05 Maggio 2016 22:46

Papaya, il frutto degli angeli

La papaya, nome scientifico Carica papaya, è una pianta appartenente alla famiglia delle Caricacee ed è anche conosciuta con l’appellativo albero dei meloni a causa della forma ovale che richiama quella del melone. La sua provenienza non è ancora stata chiarita, alcuni testi sostengono provenga dalla Malesia, mentre altri dal Messico. Certo è che la papaya è una pianta ormai diffusa in tutti i paesi tropicali il cui frutto può raggiungere gli  8 kg di peso.
La celidonia è una pianta appartenente alla famiglia delle Papaveracee, originaria del continente Europeo, diffusa in modo particolare nel bacino Mediterraneo, dove cresce spontanea lungo i fossati e nei pressi di ruderi abbandonati. La celidonia, nota anche come erba delle rondini, è conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà medicinali.
Sabato, 23 Aprile 2016 14:25

Santoreggia che passione

La pianta della santoreggia (Satureja hortensis) appartiene alla famiglia delle Labiatae. È una pianta erbacea annuale, cresce spontanea nelle zone mediterranee dell’Italia settentrionale fino al Centro Italia e può raggiungere un’altezza di 40 cm. 
Venerdì, 15 Aprile 2016 21:36

Kawa Kawa la bevanda della pace

La pianta del Kawa kawa è originaria della Polinesia, in particolare di Samoa, Fiji, Tonga fino a Tahiti. Gli indigeni ne traggono una polpa che prima masticano, poi mettono in recipienti che riempiono di acqua calda e lasciano in infusione: questa polpa così diluita e preparata viene consumata durante le cerimonie religiose.
Venerdì, 08 Aprile 2016 15:51

Tea Tree Oil, dall’Australia con amore

Il Tea Tree Oil è un olio essenziale che deriva dalla pianta della Melaleuca alternifolia, nota anche come pianta del Tè o tea tree. L’albero cresce spontaneamente in Australia, in particolare nella zona del Nuovo Galles del Sud, a ridosso di ruscelli e paludi. Le foglie sono lineari, lunghe, i fiori, bianchi, sono riuniti in grappoli lunghi dai 3 ai 5 cm, mentre I frutti, legnosi e a forma di coppa, hanno diametro 2–3 mm.
Sabato, 02 Aprile 2016 00:13

Carrube: il tesoro del re!

Il Carrubo è una pianta originaria del Mediterraneo. In Italia la produzione della carruba avviene a Sud, in particolare in Sicilia nella provincia di Ragusa e Siracusa. Le varietà più diffuse sono la Morescana, la Racemosa, la Saccarata, la Latinissima e la Falcata.
Giovedì, 24 Marzo 2016 22:52

Rabarbaro, la radice della salute

 La pianta del rabarbaro, (Rheum Officinale), appartiene alla famiglia delle Polygonaceae, è originaria della Cina, cresce sia in Europa che in Asia. È una pianta perenne caratterizzata dalla presenza di grandi foglie e piccoli fiori.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni