Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Elena Pasquini

Elena Pasquini

Giornalista. Ha lavorato per le guide professionali del gruppo "Il Sole 24 Ore" come redattrice di Guida agli Enti Locali, Guida al diritto, Responsabilità e Risarcimento, Famiglia e Minori. Collaboratrice per i dorsi regionali del gruppo, ha avuto anche esperienze come articolista per il supplemento romano di Avvenire e come analista televisiva presso la Geca Italia. Appassionata di arti figurative, è stata assistente del corso di Storia e tecniche della Fotografia presso la Facoltà di Lettere dell'Università Roma Tre.

Il combinato disposto colpisce ancora. A fare le spese, nel vero senso della parola, della giostra di richiami incrociati di norme e decreti modificati stavolta sono state le lavoratrici autonome che hanno adottato un bambino all’estero. Una in particolare ha presentato ricorso al tribunale di Modena per vedersi riconoscere l’indennità di maternità per intero, invece dei tre mesi corrisposti dall’Inps.
Caratteristiche merceologiche del servizio e soluzione organizzativa adottata fanno la differenza per la rilevanza economica di un servizio. Ci pensa il Consiglio di Stato nella sentenza n. 5409/2012 (il testo integrale è allegato) ad entrare nel merito degli elementi necessari per distinguere le attività tra economiche e non economiche nell’impossibilità, dato il carattere dinamico ed evolutivo delle stesse, di «fissare a priori un elenco definitivo di servizi di interesse generale di natura economica».
Venerdì, 09 Novembre 2012 13:55

Ostacoli all’aborto, Polonia condannata

La Corte dei diritti dell’Uomo La Corte dei diritti dell’Uomo condanna la Polonia per gli ostacoli frapposti alla legale interruzione di gravidanza di una ragazza stuprata.
Ostacoli e intimidazioni che per la Corte hanno integrato una sofferenza aggiuntiva e che a tutti gli effetti costituiscono un trattamento degradante della persona. Tanto più che i dati, sia personali sia inerenti alla salute della ragazza, sono stati comunicati a terzi e diffusi perfino dagli organi di stampa.
Venerdì, 09 Novembre 2012 12:03

Naviga a vista (anche) il futuro dell’energia

Ambizioso. Nei tempi, strettissimi, entro i quali è stata preparata la bozza di consultazione pubblica e nei quali si vuole dare una forma definitiva in modo che sia vincolante per chi arriverà dopo la fine dell’attuale legislatura. Negli obiettivi, tra i quali figura l’annullamento della maggiorazione media del 25% dei costi energetici per gli italiani entro il 2020. La nuova strategia energetica nazionale (il documento integrale è allegato a questo articolo) è in piena fase consultiva e le voci di chi lavora per l’approvvigionamento sul territorio si accavallano.
Locazione immobiliare esente dall’imposta sul valore aggiunto, come comportarsi con i servizi connessi inseriti nel contratto tra locatario e locatore?
Mercoledì, 31 Ottobre 2012 23:53

Caro estinto? Basta il pensiero

Il caro estinto mantiene stabili i suoi costi. In tempi di crisi economica, con le spese familiari sempre più tagliate all'osso, non c'è spazio per crisantemi al prezzo di smeraldi e lumini cari come diamanti.
La Corte di giustizia dell’Unione europea alza gli scudi a protezione di chi viaggia in aereo. Tre storie, tre sentenze – di cui una su cause riunite -, tre conferme dell’attenzione posta dalla Ue alla tutela del passeggero in volo su tratte ricadenti nel territorio europeo.
Venerdì, 19 Ottobre 2012 16:07

Lo stipendio dei magistrati non si tocca

Fermi tutti: lo stipendio dei magistrati non si tocca. Colpo di spugna sul contributo di solidarietà. Lo ha deciso la Corte costituzionale con la sentenza n. 223/2012 che accoglie, in parte, i 15 ricorsi da parte di 13 Tribunali amministrativi regionali e bolla come illegittima la parte della manovra estiva 2010 che incide sul trattamento economico previsto per le toghe e alti dirigenti della Pa.
Il Consiglio di Stato boccia parte del regolamento che obbliga onlus ed enti ecclesiastici al pagamento dell’Imu e le lancette dell’indagine Ue sulle esenzioni della vecchia Ici si rimettono in moto (il parere di Palazzo Spada è scaricabile dagli allegati a questo articolo).
Prudenza e velocità sono le due “armi” per chiarire secondo quali criteri si potrà qualificare un’attività come non commerciale (quindi esente dal pagamento) prima che la valutazione della Commissione europea sulla sussistenza di un aiuto di Stato nei confronti del no profit riprenda il suo corso. Perché lo schema di decreto del ministro dell’Economia e delle Finanze, così com’è non può essere applicato.
Pagina 5 di 5

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni