Settimanale di notizie, approfondimenti, opinioni, commenti di esperti e documenti integrali.

Follow Us

Venerdì, 20 Aprile 2012 11:45

Il gattò di patate

Questo piatto, che generalmente si serve caldo (ma non sono rare le eccezioni), viene tipicamente consumato come unica pietanza in un pasto poiché contiene vari tipi di ingredienti.
Venerdì, 13 Aprile 2012 15:43

Paccheri pescatrice e gamberoni

I paccheri sono un tipo di pasta di semola di grano duro di grandi dimensioni, di origine partenopea.
Il loro nome deriva dalle parole greche pas e keir che significano 'a mano piena', in riferimento alla grandezza.

Del finocchio selvatico, chiamato anche finocchietto, si usano sia i fiori freschi o essiccati, sia i frutti o "diacheni", impropriamente chiamati "semi", che sono più o meno dolci, pepati o amari, a seconda della varietà, sia le foglie (o "barba"), sia i rametti più o meno grandi utilizzati nelle Marche per cucinare i bombetti (lumachine di mare); le foglie si usano fresche e sminuzzate per insaporire minestre, piatti di pesce, insalate e formaggi: nella "pasta con le sarde", nota ricetta siciliana, le foglie del finocchio selvatico sono uno degli ingredienti essenziali.
Venerdì, 30 Marzo 2012 15:44

Mezze maniche alici e finocchietto

Tra i componenti della numerosissima stirpe dei maccheroni ve ne sono alcuni dal nome particolarmente evocativo: le Mezze Maniche Rigate, ad esempio. Originarie dell'Italia centro-settentrionale, conosciute anche, specie in Emilia Romagna, come "maniche di frate", le Mezze Maniche legano il loro nome agli abiti che si portano nella stagione calda. Per questo Barilla le consiglia con ricette particolarmente estive, a base di ingredienti freschi e leggeri, anche se la loro forma le rende adatte anche a condimenti più importanti.
Venerdì, 23 Marzo 2012 16:54

Linguine broccoletti e calamari

Nella preparazione ricordatevi di non buttare l’acqua nella quale fate cuocere le linguine. Vi servirà. Una versione del piatto, soprattutto in Puglia, sostituisce le linguine con le orecchiette.
Venerdì, 16 Marzo 2012 12:15

Pasta, ceci e finocchietto

L’arricciatura sui bordi delle mafalde consente di trattenere bene il gusto dei condimenti. Circa l’origine del nome di questo formato di pasta si dice che il mastro pastaio che le ha inventate si sia ispirato ai capelli lunghi e ondulati di una bella fanciulla di nome Mafalda, ma la versione più accreditata è quella per cui il formato sia stato così chiamato in onore della regina Mafalda di Savoia (per questo le mafalde sono chiamate anche “reginette”)
Giovedì, 08 Marzo 2012 12:02

Pasta patate e provola

Semplice e abbastanza veloce da preparare, si accompagna bene a vini rossi non troppo strutturati.
Venerdì, 02 Marzo 2012 13:41

Fagioli e castagne

Storicamente, è considerato un piatto invernale di sopravvivenza delle popolazioni prealpine e dell’appennino. Ma lo si ritrova nei ricettari di tutte le regioni in cui sia facile trovare castagne.
Venerdì, 24 Febbraio 2012 15:26

Vermicelli poverielli

E' un piatto gustosissimo fatto con ingredienti poveri, spesso preparato in tempo di guerra, quando era veramente difficile portare un piatto in tavola.
Venerdì, 17 Febbraio 2012 16:04

La lardiata

Il maccaroncello lardiato è un piatto “povero”, dove la parte del leone la fa il lardo salato, oggi forse non a buon mercato, ma un tempo conservato sotto sale nelle cucine più povere di campagna, per sfruttare fino all’ultimo tutto quanto il maiale offriva, anche le parti di scarto.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Clicca sul bottone "Accetto" o continua la navigazione per accettare. Maggiori informazioni